Tutti gli esports di Lucca Changes

Tutti gli esports di Lucca Changes

Tornano gli Italian Esports Open 2020 di ESL a Lucca ChaNges. Sarà un’edizione atipica quella di quest’anno (in programma dal 28 ottobre al 1° novembre), che vedrà la celeberrima Esports Cathedral accendere i riflettori, ma in formula totalmente digitale (nessun giocatore viaggerà infatti per Lucca quest’anno), sul torneo esports di riferimento per la kermesse toscana. Due i tornei (con un montepremi complessivo di 4mila euro) ai quali parteciperanno i migliori player italiani dei titoli selezionati: Valorant di Riot Games, e Clash of Clans di Supercell.

Il famoso sparatutto di Riot Games darà porterà in scena la fase finale del “Valorant Lucca Showdown 2020 by Vodafone” nei giorni 30 e 31 ottobre, mentre la finalissima del torneo basato sul titolo di Supercell, il “Clash of Clans Lucca Open 2020 by Vodafone”, sarà protagonista il 1 novembre. Per entrambe le competizioni le dirette saranno disponibili sul canale twitch.tv/esl_it

Il 22 ottobre si è giocata (sempre online) la Cup di qualifica di Clash of Clans. Il torneo mette in palio 1.500 € totali (1.000 € al primo e 500 al secondo), ma non solo: il team vincitore infatti prenderà inoltre parte ad uno showmatch post torneo, che si terrà con alcuni talent.

Domani, 25 ottobre, invece, si svolgerà online la Cup di qualificazione ad eliminazione diretta del Valorant Lucca Showdown 2020 by Vodafone, un torneo esibizione che mette in palio 2.500 €. I primi 3 team saranno invitati a partecipare all’evento a Lucca Changes insieme a 5 talent, dal 30 al 31 ottobre, formando 4 squadre che si sfideranno in un torneo a doppia eliminazione. I giocatori del 4° team classificato saranno utilizzati come eventuali riserve in caso che i giocatori dai primi 3 team classificati risultino assenti o impossibilitati a partecipare al torneo esibizione del 30 e 31 ottobre.

L’articolo Tutti gli esports di Lucca Changes proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: