GeForce RTX 3080 custom: i problemi di stabilità causati da alcuni condensatori

GeForce RTX 3080 custom: i problemi di stabilità causati da alcuni condensatori

La NVIDIA GeForce RTX 3080 (RECENSIONE) continua a far discutere e, dopo le polemiche innescate da un lancio che oramai possiamo definire non proprio ben organizzato, nello scorso weekend sono arrivate le prime segnalazioni di problemi di stabilità con alcuni modelli custom dei partner.


Per chi non avesse seguito tutta la vicenda, ricordiamo che diversi utenti segnalano improvvise schermate nere o, in altri casi, crash nella fase di gioco; tutto questo sembra avvenire quando la GPU supera la frequenza dei 2 GHz. Come conseguenza, nelle scorse ore gli addetti ai lavori hanno iniziato a cercare la causa del problema, inizialmente imputato ai driver o all’alimentazione.

La risposta sembra purtroppo non lontana dalle prime supposizioni, almeno stando al report di Igor’s Lab che ha analizzato diverse GeForce RTX 3080 custom a confronto con la GeForce RTX 3080 Founders Edition. In sostanza (dettagli tecnici in FONTE) si parla del gruppo di condensatori utilizzati per la regolazione della tensione della GPU e della scelta, errata a questo punto, che molti partner NVIDIA avrebbero fatto per le loro varianti custom.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: