F1 Esportseries: annunciato un montepremi da 750.000 dollari!

F1 Esportseries: annunciato un montepremi da 750.000 dollari!

Dopo voci non confermate su un eventuale soppressione della stagione di F1 virtuale organizzata da Liberty Media con la collaborazione di Gfinity, finalmente arriva una certezza sull’F1 Esports Series 2020. L’evento si svolgerà ugualmente anche se i piloti non saranno presenti a Londra ma gareggeranno tutti da casa o dalla sede dei rispettivi costruttori, per le note restrizioni dovute alla pandemia di Coronavirus.

ARIA DI PROFESSIONISMO – Tuttavia non mancano gli spunti d’interesse, visto che l’evento sarà sponsorizzato da Aramco, una compagnia di petrolio e gas naturale quotata in borsa nel dicembre 2019. Il campionato vedrà tutti i piloti dei dieci team di Formula 1 competere per un montepremi di ben 750.000 dollari. L’azienda saudita, che è anche title sponsor di diverse gare di Formula 1 nel 2020, ha permesso un salto quantitativo notevole in termini di montepremi rispetto all’anno scorso, al punto da permetterci d’iniziare a parlare di professionismo anche per quanto riguarda il simracing. Questo anche considerando il fatto che in passato erano i team a trattenere buona parte del montepremi, mentre quest’anno le cose potrebbero cambiare per tutti i piloti in lizza.

DODICI APPUNTAMENTI – Piloti che non sono ancora stati definiti nel dettaglio per quanto riguarda alcuni team: se in Ferrari i titolari inamovibili sono David Tonizza ed Enzo Bonito, per molte altre squadre non è ancora chiara la situazione del terzo pilota e di alcuni titolari. La stagione inizierà infatti con un draft in cui ciascun costruttore dovrà selezionare almeno un rookie da un pool di 45, dopo i che 237.000 candidati avranno cercato di qualificarsi online per la competizione di quest’anno. I titolari e le riserve gareggeranno nell’F1 Esports Pro Series 2020 tra ottobre e dicembre in un campionato composto da dodici appuntamenti giocato su F1 2020 di Codemasters. Al solito i contenuti verranno gestiti dalla Gfinity Arena di Londra e saranno trasmessi sui canali ufficiali Facebook, YouTube, Twitch di a F1 e su stazioni TV selezionate.

MAGGIORI DETTAGLI – Oltre ad Aramco tornano sponsor come DHL e Fanatec, che già nella passata edizione avevano supportato la competizione: non resta che attendere di avere maggiori dettagli per quanto riguarda le date del Pro Draft e il calendario completo della manifestazione con i giorni e gli orari degli streaming di gara. Dalla prima informazioni si possono evincere quelle che saranno le linee guida dell’evento, ossia 12 gare da mezz’ora ciascuna, complete di qualifiche e pratica con il sistema di punteggio tradizionale della F1, per un campionato che si preannuncia tiratissimo.

L’articolo F1 Esportseries: annunciato un montepremi da 750.000 dollari! sembra essere il primo su eSports.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: