Motorsport Games: accordo con la BT Car Championship

Motorsport Games: accordo con la BT Car Championship

2022: è la data prevista in cui uscirà un nuovo videogioco sviluppato da Motorsport Games dedicato alla BTCC, al secolo British Touring Car Championship. Questa è una delle due parti dell’accordo firmato tra le due realtà nell’ottica di creare contestualmente una scena esports. Il mondo del simracing sta vivendo in questi mesi un’esposizione mediatica significativa con i vari circuiti che si sono ormai resi conto delle vere potenzialità di questo sottosettore del gaming e degli esports. Ultimo, ma non meno importante, l’annuncio di settimana scorsa della World Rallycross Esports Esports Series che ha totalizzato più di 1,24 milioni di views lungo l’arco dell’intera competizione, sintomo di una domanda molto precisa del pubblico. 

Così come la World Rallycross Esports Series, anche la futura British Touring Car Championship digitale sarà sviluppata e gestita da Motorsport Games, azienda che sta iniziando a presentarsi come leader assoluta della scena internazionale del simracing: può vantare l’organizzazione della 24ore di Le Mans Virtuale e della Race of Champions Virtual, così come dela eNascar Heat Pro League, della DiRT World Series e della Le Mans Esports Series. Dal canto suo la BTCC, fondata nel 1958, è la più popolare e spettacolare corsa del Regno Unito: ogni anno più di 380.000 spettatori seguono la competizione dal vivo lungo il percorso della gara, oltre a coloro che seguono le dirette sui principali canali sportivi di sua maestà Elisabetta II. 

Dal 2022, secondo quanto previsto dagli sviluppatori, la BTCC diventerà anche un videogioco e, soprattutto, la piattaforma su cui si giocherà il campionato esports a essa associato. Si tratta di un accordo di lungo periodo che consentirà ai giocatori, sia di console che PC, di provare l’ebbrezza di disputare una gara di così alto valore storico anche nella connotazione virtuale. Nell’accordo è anche compresa un’opzione per la versione mobile del gioco che, tuttavia, sembra sarà sviluppata solamente in seguito. Alan Gow, Chief Executive della BTCC, ha affermato di essere pienamente soddisfatto dell’accordo raggiunto: “Finalmente sono orgoglioso di poter dire che la domanda posta dai tifosi della BTCC e della TOCA sarà soddisfatta. Così come l’originale gioco BTCC/TOCA, anche la nuova BTCC avrà il proprio videogioco con tutte le vetture, i team e i piloti, oltre all’accuratezza assoluta dei circuiti. È molto importante per me e le nostre scuderie, piloti, tifosi che ogni nuovo gioco BTCC rifletta nel modo più fedele possibile ciò che amiamo: l’azione senza pause e l’intensa competizione. Non ho dubbi che la Motorsport Games riuscirà perfettamente in questo intento.

Se ve lo state chiedendo la risposta è sì: il simracing sta assumendo sempre più il ruolo di anello di congiunzione con gli amanti dello sport tradizionale. Una platea composta da milioni di appassionati che in questo modo potrebbero avvicinarsi al settore degli esports.

L’articolo Motorsport Games: accordo con la BT Car Championship proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: