Sicula Leonzio: dalla vittoria del 1° torneo esports al fallimento

Sicula Leonzio: dalla vittoria del 1° torneo esports al fallimento

La Sicula Leonzio, la società che si è aggiudicata il primo torneo esports femminile della Lega Nazionale Dilettanti, è ormai prossima al fallimento. Stando a quanto riporta il Giornale di Sicilia, infatti, la società calcistica siracusana non avrebbe ancora depositato in Lega i documenti necessari per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C (la data ultima è il 5 agosto), rischiando pertanto di rimanerne esclusa nonostante la salvezza acciuffata ai play off al termine di questa stagione.

Qualche avvisaglia di una situazione poco rosea, a dire il vero c’era stata già alcune settimane fa, quando sono cominciate ad affiorare notizie sulla messa in vendita della società, mai smentite dal patron Leonardi. Una situazione critica confermata anche dalle difficoltà incontrate da noi di EsportsMag a fissare anche una banale intervista con Elena Coriale, la player che ha portato la Sicula Leonzio al successo: la player, tra incertezze, timidezze e rinvii, alla fine ha negato qualsiasi dichiarazione.

Termina probabilmente qui anche il bel progetto avviato dalla Sicula Leonzio giusto un anno fa, il 24 luglio 2019, in partnership con l’A.S.D. Catania Calcio Femminile, che aveva portato alla nascita della Sicula Leonzio Women e alla partecipazione ai campionati di Serie C e Under 15 e Under 12 regionali di calcio femminile. Un’idea che mirava alla diffusione del movimento calcistico femminile nell’isola.

Salvo miracoli dell’ultimo minuto, nel caso la LND realizzi un secondo campionato esports eFemminile, non ci sarà dunque la Sicula Leonzio a difendere il titolo conquistato quest’anno.

L’articolo Sicula Leonzio: dalla vittoria del 1° torneo esports al fallimento proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: