Svolta PosteMobile: tornerà su rete Vodafone per il servizio mobile e debutterà con TIM nella banda ultra larga

Svolta PosteMobile: tornerà su rete Vodafone per il servizio mobile e debutterà con TIM nella banda ultra larga

Grandi novità all’orizzonte per PosteMobile. Il più diffuso degli operatori virtuali ha deciso di concludere il suo rapporto di fornitura di servizi mobili con WindTre, per tornare all’operatore con cui aveva debuttato nel lontano 2007, ovvero Vodafone. Ma ci sono novità anche per quanto riguarda la rete fissa.

Sebbene non siano ancora state svelate le tempistiche, è tutto fatto per il ritorno di PosteMobile su rete Vodafone. Trattandosi ormai di un Full MVNO a tutti gli effetti, i clienti dell’operatore non saranno nemmeno costretti a sostituire la loro attuale SIM, perché il passaggio sulla nuova rete avverrà senza soluzione di continuità, verosimilmente nel corso dei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte telefoniche

Sul fronte rete fissa invece, Poste Italiane ha scelto di collaborare con TIM per contribuire a rendere ancora più capillare la banda ultra larga in Italia, abbattendo una volta per tutte il divario digitale. Anche in questo caso non è noto quanto partiranno le prime offerte, ma sappiamo che il brand che si occuperà del nuovo servizio sarà PostePay.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: