Corning svela Gorilla Glass Victus: due volte più resistente ai graffi e debutto su Galaxy Note 20 Ultra

Corning svela Gorilla Glass Victus: due volte più resistente ai graffi e debutto su Galaxy Note 20 Ultra

L’ultima generazione di Corning Gorilla Glass risaliva al 2018, quando aveva debuttato la versione 6, apportando migliorie marginali ai vetri protettivi più diffusi in ambito smartphone. L’azienda statunitense si è dunque presa ben due anni di tempo per mettere a punto la sua nuova creatura che, per sottolineare i grandi passi in avanti rispetto al Gorilla Glass 6, porta un nome tutto nuovo.

Ecco infatti Gorilla Glass Victus, per il quale Corning preferisce lasciar parlare i numeri: la più grande novità riguarda la resistenza ai graffi, di fatto raddoppiata rispetto alla generazione precedente. Il nuovo Victus inizia a mostrare graffi ad una forza impressa fra i 7 e 10 N, mentre Gorilla Glass 6 subiva danni già fra i 2 e i 4 N. Ciò significa che sarà molto più difficile vedere la comparsa dei classici micro graffi, pressoché inevitabili sui display degli smartphone odierni.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che dovete sapere sui Galaxy Note 20

Per quanto riguarda la resistenza alle cadute invece, Gorilla Glass Victus è progettato per altezze fino a 2 metri, contro i 1,6 metri della generazione passata. Non si tratta ancora di un vetro infrangibile e la dinamica di caduta continuerà ad essere una variabile imponderabile, ma il miglioramento è comunque sensibile.

Chiudiamo infine con una notizia che farà senza dubbio felici i fan di Samsung: il nuovo Gorilla Glass Victus di Corning debutterà fra pochissimo, in particolare sul nuovo Galaxy Note 20 Ultra, che sarà svelato al mondo il prossimo 5 agosto e che esordirà sul mercato più avanti nel corso dello stesso mese. L’esclusiva sarà ovviamente temporanea, perché presto anche altri produttori metteranno le mani sul nuovo vetro super resistente.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: