Un giocatore di Counter-Strike finge la propria morte per tornare a giocare nella lega!

Un giocatore di Counter-Strike finge la propria morte per tornare a giocare nella lega!

Ha finto la propria morte per continuare a competere nella ESEA League di Counter-Strike: Global Offensive dopo una squalifica. È durato solo qualche giorno lo “scherzo” di Meho, giovanissimo giocatore dello sparatutto di Valve Software. Lui e alcuni suoi amici avevano infatti dato notizia sui social network, Twitter in particolare, della sua prematura dipartita dopo un brutto incidente d’auto. Peccato che niente di tutto ciò fosse vero.

INGANNO – La notizia è surreale. Meho ha finto un incidente d’auto e la sua morte, secondo quanto raccontato da lui stesso, per poter riprendere a giocare nella ESEA League, da cui era stato bandito. La tragica notizia era stata accolta con tristezza da alcuni membri della comunità di Counter-Strike. “Ho parlato con Meho poco meno di 4 ore fa, è molto triste sentire di questa notizia”, ha scritto un utente su Twitter. Salvo poi ritrovare proprio Meho in una partita dall’ESEA League, come se nulla fosse.

MEME – La sua apparizione in un torneo ha subito smontato l’idea che fosse effettivamente venuto a mancare. A quel punto egli stesso non ha potuto fare altro che ammettere che si trattava di uno scherzo organizzato con alcuni amici e finalizzato a creare un “meme”, ossia una storia scherzosa che diventasse virale.

PROTESTE – La comunità, dopo la presa in giro, è insorta nei suoi confronti: una situazione che lo ha spinto a smettere di giocare nella ESEA League dal 18 giugno, data della sua ultima partita. Non è comunque la prima volta che, nell’ambiente, Meho si fa notare in negativo: spesso è stato protagonista di cattiva condotta. Nel solo 2020 è stato bandito temporaneamente per ben quattro volte per aver infranto il regolamento della comunità.

L’articolo Un giocatore di Counter-Strike finge la propria morte per tornare a giocare nella lega! sembra essere il primo su eSports.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: