DOTA 2, 27 milioni di dollari per il montepremi di The International

DOTA 2, 27 milioni di dollari per il montepremi di The International

L’annuale torneo The International, organizzato direttamente da Valve, ha già raggiunto un montepremi complessivo di oltre 25 milioni di dollari. La nona edizione, andata in scena a luglio 2019, aveva totalizzato un premio finale di 34 milioni, cifra che potrebbe presto essere superata per l’edizione del 2020.

Infatti, dopo circa quaranta giorni, il montepremi del celebre MOBA è arrivato a quota 27 milioni di dollari, partendo da una base di 1.6 milioni. In percentuale, la crescita è pari al 34.7% rispetto al 2019, e le stime prevedono un ulteriore aumento.

Decisivo il rilascio di un bundle per il Battle Pass di DOTA 2, con 120 livelli al prezzo di circa 30 dollari, che ha subito fatto impennare le vendite, facendo aumentare il montepremi di The International di 8 milioni solamente nell’ultima settimana.

Nonostante il grande evento sia ancora senza una data ben precisa, la fanbase di DOTA 2, forse grazie al lungo periodo che li ha costretti a casa, continua più che mai a rendersi partecipe di uno dei più grandi tornei della scena esports mondiale, che ufficialmente diventa l’evento con il terzo montepremi più alto della storia degli esports.

L’articolo DOTA 2, 27 milioni di dollari per il montepremi di The International proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: