Non tutti modelli di iPhone 12 avranno il supporto completo al 5G, per la precisione solo la metà

Non tutti modelli di iPhone 12 avranno il supporto completo al 5G, per la precisione solo la metà

Il titolo potrà sembrare criptico, ma è esattamente così che stanno le cose e per ora non c’è modo di saperne di più. Un report apparso in Rete infatti specifica che la catena di produzione fornirà ad Apple solamente la circa 12-20 milioni di dispositivi contro i 30-40 milioni di unità prodotte lo scorso anno. Per la precisione di parla di iPhone dotati del supporto completo al 5G, ossia quello che comprende anche le onde millimetriche (mmWave).

Finora infatti si è parlato molto del fatto che gli iPhone che verranno lanciati quest’anno finalmente supporteranno il 5G, ma è rimasta molta confusione intorno a quali varianti o quali mercati potranno godere di questo avanzamento tecnologico. In un primo momento circolava l’ipotesi che solamente iPhone 12 Pro – o come verrà chiamato il telefono più potente tra i vari lanciati – avrebbe avuto un supporto completo, ma ora le cose sembrano complicarsi.

LEGGI ANCHE: Le migliori novità del WWDC 2020 (secondo noi)

Come dicevamo in apertura, purtroppo le notizie trapelate finora non consentono di poter sciogliere il nodo e dovremmo attendere maggiori dettagli. Per chi non ne fosse al corrente specifichiamo che la connessione 5G avviene attraverso due standard: le onde sub-6 GHz e le onde millimetriche. Le prime – già si stanno diffondendo – offrono un po’ più di velocità e una latenza molto più bassa del 4G LTE che quindi dovrebbe rendere più reali gli sbandierate 100-150 Mbps. Le seconde invece rappresentano il vero avanzamento in termini di velocità, ma hanno una portata molto bassa e in molti Paesi arriveranno solo in una fase successiva.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: