Mac: Intel supporterà la transizione verso i processori Apple

Mac: Intel supporterà la transizione verso i processori Apple

La serata di ieri è stata caratterizzata da un annuncio destinato a lasciare il segno nella storia di Apple: la casa di Cupertino ha infatti confermato l’avvio del percorso che porterà ad abbandonare definitivamente i processori Intel impiegati nei Mac per passare a quelli sviluppati in prima persona (e basati sull’architettura ARM). Il punto di partenza, a livello software, è rappresentato da macOS Big Sur e dai nuovi strumenti destinati agli sviluppatori.


In prospettiva futura Intel è destinata a perdere un cliente oggettivamente importante, ma il percorso non si esaurirà nello spazio di poche settimane: Tim Cook ha confermato che per portarlo a termine occorreranno circa due anni. Nel frattempo Intel continuerà a supportare la casa di Cupertino. Un portavoce della società ha dichiarato:


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 599 euro oppure da Amazon a 749 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: