Il “back tap” di iOS 14 permette di avviare app/azioni con qualche colpetto sul retro (foto e video)

Il “back tap” di iOS 14 permette di avviare app/azioni con qualche colpetto sul retro (foto e video)

Il WWDC 2020 si è concluso da poche ore, ed ovviamente non si smette di parlare delle novità introdotte (qui la nostra selezione), soprattutto ora che le versioni beta sono state rilasciate e gli utenti più avanzati hanno avuto modo di sottoporle ad un primo test.

Parlando di iOS 14, tra le grandi novità annoveriamo sicuramente la nuova home, con la possibilità di inserire widget, le chiavi digitali, tramite cui poter addirittura aprire la macchina, e il nuovo look di Siri, ora più compatto e funzionale.

LEGGI ANCHE: Apple abbandona Intel – i prossimi Mac avranno processori fatti in casa

Ci sono però tante altre aggiunte non menzionate durante l’evento, per ovvi motivi di tempo: tra queste, una delle più interessanti è “back tap“, una nuova voce presente nel menù Accessibilità che consente di abbinare al doppio e al triplo tap sul retro del dispositivo una determinata azione.

Qui sotto abbiamo raccolto un paio di video illustrativi, ottenuti da Twitter: come potrete intuire, alle due gesture possono essere collegate varie azioni: fare uno screenshot, bloccare o mettere in muto lo smartphone, aprire un’app (perfino Google Assistant) e così via.

Si possono anche abbinare delle scorciatoie, con una marea di possibilità: ad esempio, con l’integrazione a HomeKit si può fare in modo che ad un doppio tap corrisponda l’accensione/spegnimento di un set di luci. Che sia l’inizio di una nuova moda?

https://platform.twitter.com/widgets.js

https://platform.twitter.com/widgets.js



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: