Apple molla il Force Touch anche su watchOS

Apple molla il Force Touch anche su watchOS

Quella di ieri è stata una delle giornate più attese per gli appasionati Apple (e non), con il WWDC che ha illustrato le prossime evoluzioni dei sistemi operativi proprietari (che abbiamo raccolto qui).

In questo articolo vogliamo comunque concentrarci su uno in particolare, ovvero watchOS 7, che vede nel tracking del sonno la novità più rilevante. Per qualcosa che viene aggiunto, c’è però anche qualcosa che viene tolto.

Stiamo parlando del Force Touch, una funzionalità nata con iPhone sotto il nome di 3D Touch che consente di ottenere opzioni diverse in base al grado di pressione esercitato sullo schermo del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Gli sticker aniati arrivano su WhatsApp

Infatti, dopo essere stata abbandonata a favore di una pressione prolungata a partire da iPhone XR, anche Apple Watch si appresta a dirle addio, come confermato dalla stessa azienda nel proprio sito.

Da watchOS 7 in poi, le applicazioni di sistema rendono i menù nascosti [precedentemente richiamabili con Force Touch] disponibili tramite le impostazioni o altre schermate secondarie” – vi mancherà?



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: