Apple annuncia il suo primo processore ed è basato su architettura ARM

Apple annuncia il suo primo processore ed è basato su architettura ARM

E’ un giorno storico per Apple: come era stato ampiamente previsto dai rumor, la transizione di macOS in ambiente ARM è ormai realtà e la separazione da Intel può avere inizio.


Sebbene la casa di Cupertino non abbia annunciato un nuovo SoC in particolare – ma si sia limitata ad un generico Apple silicon – , ha evidenziato i vantaggi che derivano dalla scelta di progettare internamente l’hardware che troveremo sulle prossime generazioni di Mac. Il primo punto a favore riguarda la possibilità di sfruttare un’architettura condivisa tra tutti i suoi dispositivi – iPhone e iPad in particolare – che permetta quindi il porting rapido di applicazioni da una piattaforma all’altra, il tutto utilizzando lo stesso codice.


Ma i vantaggi arrivano anche per quanto riguarda la possibilità di personalizzare il SoC introducendo tutti gli elementi di cui Apple ha bisogno per i suoi prossimi Mac. Tra questi troviamo il Neural Engine, una migliore gestione energetica, GPU ad alte prestazioni (almeno se paragonate alle integrate di Intel), memoria unificata e molto altro ancora.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 458 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: