4 su 5 smartphone top di gamma venduti sono di Apple

4 su 5 smartphone top di gamma venduti sono di Apple

Gli analisti di Counterpoint hanno pubblicato una serie di dati piuttosto interessanti relativi all’andamento del mercato mobile. La ricerca si concentra sul segmento premium degli smartphone, ovvero quelli con un prezzo superiore ai 400$. Il primo quarto di questo 2020 ha visto un calo di vendite, rispetto allo stesso periodo del 2019, del 13%. La causa è nota a tutti e non c’è bisogno di tornarci sopra per l’ennesima volta.

Ciò nonostante, la percentuale di smartphone premium venduti rispetto al totale che comprende anche quelli di fasce più basse di prezzo è sempre pari al 22%, esattamente come nel 2019. E il bello è che questo 22% è responsabile del 57% dei guadagni relativi all’interno mercato mobile. A condurre questo settore del mercato non poteva che essere Apple, il produttore che praticamente ha solo smartphone top di gamma in listino.

LEGGI ANCHE: Non indovinerete mai quale smartphone del 2015 è stato ora aggiornato ad Android Pie!

Apple, nel settore top, è seguita a ruota da Samsung e Huawei, con OPPO all’inseguimento (con una crescita del 67%) grazie a Reno 3 e Reno 3 Pro 5G, e Xiaomi (con una crescita del 10%) con Mi 10 e Mi Note 10 che non entrava in questa top 5 dal 2018. Il problema è che l’88% del mercato premium è in mano ai primi tre marchi, lasciando di fatto “le briciole” agli altri 2. E se pensate che il 57% è in mano ad Apple, assume sempre più senso il titolo di questo articolo.

Apple iPhone 11 continua ad essere il modello più venduto nel segmento premium in questo Q1 del 2020. A seguire altri 3 modelli di Cupertino: iPhone 11 Pro Max, iPhone 11 Pro e iPhone XR. Bisogna arrivare alla quinta posizione per trovare il primo premium di un altro marchio, Huawei Mate 30 Pro 5G. Insomma, non c’è bisogno di essere dei matematici per vedere che 4 su 5 sono smartphone della mela morsicata.

Interessanti anche le classifiche regionali. Negli Stati Uniti al terzo posto sbuca Google con i suoi Pixel, a riprova che sul suolo americano sono ben più diffusi che da noi. Apple è salda al primo posto praticamente ovunque, tranne che in Cina dove Huawei rimane il marchio più venduto.

Interessanti anche le statistiche relative al 5G. Ad esempio Huawei in Cina, dove appunto la sua presenza è ben più radicata che altrove, del totale degli smartphone premium venduti ben il 42% sono dotati di modulo 5G. Secondo i dati raccolti da Counterpoint poi, il 39% degli smartphone 5G sono nella fascia di prezzo compresa tra i 400 e i 600$, più accessibile di prima senza dubbio. Il lancio dei nuovi iPhone dotati, si spera, di modulo 5G contribuirà senza dubbio alla crescita sia delle nuove reti sia del segmento premium.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: