Spusu arriva in Italia: svelate le tariffe con “riserva dati”

Spusu arriva in Italia: svelate le tariffe con “riserva dati”

Come anticipato nelle scorse settimane, oggi è stato annunciato ufficialmente Spusu, nuovo operatore virtuale da oggi disponibile in Italia. Si tratta di un Full MVNO che si appoggia a rete WindTre, che riprenderà le stesse meccaniche già presenti in Austria, paese da cui ha iniziato ad operare Spusu (il nome viene dal tedesco Sprich und Surf, che significa “parlare e navigare”).

In particolare, anche nel nostro paese Spusu adotterà la tecnica della Riserva dati, che permette agli utenti di accumulare una riserva di GB aggiuntiva rispetto a quella prevista dal piano: ogni minuto di chiamata ed ogni SMS non utilizzato verrà convertito in 1 MB a fine mese; questi dati, a cui si sommano anche i GB non utilizzati, vanno a confluire nella Riserva dati che l’utente avrà a disposizione.

Inoltre, con Spusu le chiamate dall’Italia all’estero (UE) sono gratis: non si parla quindi solo di roaming, sempre incluso per norma di legge, ma della possibilità di chiamare senza sovrapprezzo a numeri esteri (a patto che facciano parte dell’Unione Europea).

Spusu esordisce con tre tariffe, chiamate S-ole, M-are e L-una, che andiamo a vedere in dettaglio di seguito:

S-ole

  • 500 minuti
  • 100 SMS
  • 10 GB in 4G+
  • 20 GB di Riserva dati
  • Costo: 7,90€/mese

M-are

  • 1000 minuti
  • 200 SMS
  • 15 GB in 4G+
  • 30 GB di Riserva dati
  • Costo: 9,90€/mese

L-una

  • 2000 minuti
  • 500 SMS
  • 50 GB in 4G+
  • 100 GB di Riserva dati
  • Costo: 13,90€/mese

La quantità di GB della Riserva dati è il numero massimo di GB che è possibile accumulare con i minuti, SMS e GB non utilizzati. Spusu punta molto anche sulla trasparenza tariffaria, assicurando ai clienti che le offerte non presentano “costi nascosti”; inoltre, prevede la possibilità di cambiare sempre il proprio piano, senza spese.

La navigazione è in 4G+, fino ad un massimo di 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

L’acquisto online è possibile solo con addebito su carta di credito o conto corrente, che sono anche i sistemi utilizzati per la ricarica; la SIM ha un costo di 9,99€ con spedizione inclusa e i tagli di ricarica sono di 10, 20 o 30€. Precisiamo che attualmente Spusu non ha negozi fisici, che verranno aperti successivamente a Milano, Roma e altre grandi città.

Infine, Spusu punta molto sull’assistenza clienti: il servizio clienti è disponibile via telefono al numero 3780101000, via mail (ciao@spusu.it) e via WhatsApp al numero 3780102000.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: