Immuni su Huawei/Honor di nuovo disponibile (e l’errore “notifiche di esposizione non attivate”)

Immuni su Huawei/Honor di nuovo disponibile (e l’errore “notifiche di esposizione non attivate”)

Sono molte le segnalazioni che ci sono arrivate nel nostro gruppo Facebook (qui tutta la discussione) per quanto riguarda alcune problematiche nel far funzionare Immuni su una selezione di smartphone Huawei e Honor. L’applicazione infatti sembra avere problemi con i Play Services installati su alcuni smartphone dell’azienda cinese, impedendogli di funzionare correttamente.

Il problema più comune è la comparsa dell’errore “Notifiche di esposizione non attivate” all’apertura dell’applicazione Immuni. A quanto pare l’errore compare nella quasi totalità dei casi quando all’interno del menù Impostazioni/Google non è presente la voce Notifiche di esposizione al COVID-19, pregiudicandone quindi il corretto funzionamento. L’assenza di questa voce dovrebbe essere dovuta ad una versione dei Google Play Services non aggiornata e benché questa sembri essere la fenomenologia più diffusa non è l’unica. L’errore sembra comparire per qualcuno anche nel caso la voce relativa alle Notifiche di esposizione al COVID-19 sia presente e anche aggiornando manualmente i Play Services tramite apk (cosa che noi al momento sconsigliamo).

Altri problemi riguardano invece la comparsa di un errore relativo ad una versione non corretta dei servizi Google. Visto questo tipo di problematica la mente va rapidamente al ban di Trump nei confronti di Huawei, che impedisce a quest’ultima di lavorare con Google, ma questo non spiegherebbe però perché alcuni smartphone dell’azienda, come da noi testato, funzionino perfettamente con Immuni.

Tra i dispositivi che sembrano avere problemi segnaliamo:

  • Honor 6X
  • Honor 9
  • Honor 10
  • Honor View 10 Lite
  • Huawei Mate 9
  • Huawei Mate 10 Pro
  • Huawei Mate 20
  • Huawei Mate 20 Lite
  • Huawei P9
  • Huawei P9 Lite
  • Huawei P10
  • Huawei P10 Lite
  • Huawei P20 Lite
  • Huawei P30 Lite
  • Huawei P Smart
  • Huawei P Smart 2017
  • Huawei P Smart Z

Come si risovle l’errore “notifiche di esposizione non attivate”?

Vi diciamo subito che una soluzione definitiva del problema fra Huawei/Honor e Immuni non sembra esserci. Quello che è certo è che chi ha il problema di “notifiche di esposizione non attive” ha spesso risolto disattivando il Bluetooth e il GPS prima di avviare l’app, lasciando che fosse Immuni a forzarne l’attivazione. Nella maggioranza dei casi sembra però che dopo un primo periodo Immuni smetta di funzionare, richiedendo nuovamente di disattivare Bluetooth e GPS.

Vi aggiorneremo sicuramente nel caso dovesse essere disponibile una soluzione o qualsiasi altra novità sull’argomento dovesse arrivare. Il problema è stato comunque riportato anche nei forum Google dove sono molteplici le persone a segnalare problematiche di questo tipo.

Aggiornamento3 giugno ore 17:00

Immuni non è più disponibile per gli smartphone Huawei e Honor sul Play Store. Al momento non sappiamo se e quando tornerà. Questo confermerebbe una generica non compatibilità dell’applicazione con gli smartphone Huawei/Honor.

Aggiornamento5 giugno ore 09:00

Sembra che ci siano dei primi segni di risoluzione. Tanti utenti segnalano che aggiornando i Play Services alla versione beta Immuni abbia iniziato a funzionare.

  1. Attivare la beta di Play Services
  2. Installare Immuni tramite apk

Considerando come le beta possano portare instabilità e come in generale sia sconsigliato installare apk esterni (per quanto APKPure sia una fonte sicura) quello che possiamo consigliarvi è aspettare che la soluzione diventi definitiva e disponibile per tutti tramite la solita procedura. Alcuni utenti segnalano poi come la voce nelle impostazione Google potrebbe continuare a non essere presente ma che cercandola con la ricerca delle impostazioni sia comunque raggiungibile.

Aggiornamento5 giugno ore 19:00

Benché non siano ancora del tutto risolti i problemi con l’app Immuni, questa è tornata disponibile nel Play Store anche per gli smartphone Huawei. Nel caso abbiate problemi provate ad aderire alla beta di Play Services e poi aggiornarli dal Play Store.

Nota aggiuntiva: Huawei ci ha confermato che l’applicazione è tornata disponibile per P20, P20 Pro, P30 e P30 Pro e che nei prossimi giorni tornerà disponibile (e funzionante) per tutti gli smartphone Huawei con i servizi Google.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: