La fotocamera frontale di Samsung Galaxy Z Flip non brilla, secondo DxOMark

La fotocamera frontale di Samsung Galaxy Z Flip non brilla, secondo DxOMark

È il secondo smartphone pieghevole di Samsung e uno dei primissimi di una storia che, ci auguriamo, possa essere lunga e ricca di soddisfazioni per gli appassionati di tecnologia. Galaxy Z Flip è però anche un dispositivo concreto, pronto sin da subito a diventare il compagno quotidiano dei suoi fortunati possessori. Ma come se la cava con i selfie?

La parola passa a DxOMark, che ha già valutato il comparto fotografico principale di Galaxy Z Flip e che ora ha deciso di passare sotto la sua lente di ingrandimento anche la fotocamera frontale. Questa volta però, i risultati non sono dei migliori, se comparati ad altri smartphone di fascia alta.

LEGGI ANCHE: Gli smartphone top tra i top secondo DxOMark

Anche a causa della risoluzione di 10 megapixel, la fotocamere anteriore di Galaxy Z Flip soffre di uno scarso livello di dettaglio, problemi di messa a fuoco quando il volto è molto vicino all’obiettivo, bilanciamento del bianco (specialmente nelle tonalità della pelle) e un effetto sfocatura piuttosto scadente.

I video se la cavano un po’ meglio, ma anche in questo caso il test ha messo in luce problemi di messa a fuoco, rumore digitale molto evidente in condizioni di scarsa illuminazione, errori nel bilanciamento del bianco e la comparsa di fastidiosi artefatti. Per questo motivo, DxOMark ha deciso di valutare con il punteggio complessivo di 83 la qualità dei selfie di Galaxy Z Flip, ben lontano dalla vetta.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: