Intelligenza artificiale sostituisce i lavoratori: Microsoft licenzia 50 giornalisti

Intelligenza artificiale sostituisce i lavoratori: Microsoft licenzia 50 giornalisti

microsoft

Molte professioni spariranno e verranno sostituite dall’intelligenza artificiale. Non si tratta più del futuro e non è più utopia: l’intelligenza artificiale può già da adesso sostituire i lavoratori di un’azienda. E’ quanto accaduto a Microsoft, che ha deciso di non rinnovare i contratti a oltre 50 giornalisti del portale MSN. Per chi non ne fosse a conoscenza, MSN è un servizio di news del colosso di Redmond.

Questa piattaforma ha offerto notizie originali dal 2013, ma dal 2014 ha deciso di cambiare approccio all’informazione riproponendo i contenuti di altri siti invece di scrivere articoli da zero. E’ per questo motivo che Microsoft è stata in grado di rimpiazzare i giornalisti con l’intelligenza artificiale. Stando alle dichiarazioni di alcuni dipendenti che però non hanno voluto metterci la faccia, il lavoro dei giornalisti verrà sostituito da algoritmi che sono in grado di identificare le notizie di tendenza pubblicate da decine di partner editoriali.

Gli algoritmi si occuperanno di riscrivere i titoli delle notizie, aggiungere foto e slide show per personalizzarle e riproporle sulla piattaforma di Microsoft. Il Seattle Times riporta che il colosso statunitense ha affermato che la decisione di epurare circa 50 giornalisti di MSN non deriva dalla pandemia di COVID-19. Non si tratterebbe quindi di un taglio dei costi per far fronte alle problematiche causate dall’emergenza.

Via: The Verge

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: