Razer, il Southeast Asian Invitational 2020 si farà

Razer, il Southeast Asian Invitational 2020 si farà

Razer, la nota azienda di lifestyle gaming, ha annunciato che il Southeast Asian Invitational avrà inizio a fine giugno, concludendosi a inizio luglio.

Il torneo, interamente online per motivi legati alla pandemia di Covid-19, preparerà gli atleti per i giochi del sud est asiatico in programma per il 2021, stesso anno in cui si disputeranno i giochi di asiatici di arti marziali, dove ci saranno competizioni esports.

Ci saranno tre titoli protagonisti quest’anno: PUBG Mobile, Dota 2 e Mobile Legends: Bang Bang. Su tutti i canali sociali di Razer (Twitch, YouTube e Facebook) sarà possibile godersi tutte le partite in programma.

Quest’anno a partecipare saranno 10 paesi: Brunei, Cambogia, Indonesia, Filippine, Laos, Malesia, Myanmar, Singapore, Thailandia e Vietnam.

La partecipazione al SEA Invitational sarà riservata ad atleti qualificati ed iscritti alle rispettive federazioni. Le qualificazioni avranno luogo durante i mesi di maggio e di giugno, in modo tale da arrivare pronti alla partenza dell’evento.

“I SEA Games 2019 hanno rappresentano una nuova avventura per tutti noi, con Razer e le federazioni che hanno collaborato per realizzare i sogni di molti atleti di esport.Ha rivelato il Global Esport Director di Razer David Tsedesideriamo offrire questo sogno a molti altri giocatori di talento nella regione con il SEA Invitational, e speriamo che gli atleti possano sfruttare questa occasione per affinare il proprio talento e abituarsi a un’atmosfera e a un format simile ai SEA Games.”

L’articolo Razer, il Southeast Asian Invitational 2020 si farà proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: