Gli eSports tra arredamento e comodità: ecco le migliori sedie per il gaming

Gli eSports tra arredamento e comodità: ecco le migliori sedie per il gaming

Fino a qualche anno fa nessuno si era posto il problema di mettere a sedere i videogiocatori, tanto meno quelli che si cimentano in attività esportive. Tutto è cambiato negli ultimi cinque anni con una pletora di aziende focalizzate sulla realizzazione di prodotti appositamente pensati per i videogiocatori, così da metterli nelle migliori condizioni possibili in termini di postura. Senza disdegnare l’arredamento dell’ambiente. Abbiamo dato un’occhiata alle proposte dei brand più conosciuti per capire come si stia muovendo il mercato, in termini di estetica e funzionalità.

SPARCO – Azienda leader nel settore del motorsport, Sparco da qualche anno è entrata nel mercato gaming con una linea di prodotti pensata per gli appassionati di giochi di guida tramite postazioni dedicate, abbigliamento e accessori. La sua esperienza nei lavori di selleria per le vetture da competizione è tornata utile per entrare nel mercato delle sedie da gaming con due prodotti che mettono al primo posto, e non poteva essere diversamente per un’azienda di questo genere, la sicurezza. I modelli ICON e la GRIP sono infatti sedie dotate di dispositivo antiribaltamento con blocco dello schienale a 150° e pistone rinforzato. Se la ICON è derivata direttamente dai sedili sportivi, la GRIP, mantenendo fede alla sua denominazione, è pensata come una soluzione modulare. Alcune aree della seduta sono realizzate in VEP, materiale usato tipicamente nei sedili da corsa per agganciare senza dispositivi esterni supporti Lombari o cuscini in schiuma per la testa.

CORSAIR – Cambiamo continente e passiamo a un’azienda statunitense solitamente impegnata nella componentistica, ma che nel corso del tempo ha espanso il suo raggio d’azione a una moltitudine di accessori gaming, ovvero Corsair. Dalla California ecco arrivare la sedia gaming T3 Rush, un prodotto con caratteristiche pensate per garantire il miglior comfort nelle situazioni più calde in quanto realizzata con materiali traspiranti per lasciare al fresco la schiena e le gambe anche durante lunghe sessioni di gioco. Da non sottovalutare anche il cuscino cervicale integrato e, ovviamente, il supporto lombare regolabile, passando per le doppie rotelle adatte ai giocatori più corpulenti.

COOLER MASTER – Dall’altra parte del Pacifico c’è Cooler Master, con la linea Caliber, pensata per i giocatori che hanno una predilezione per le tinte forti e caratterizzata da vari modelli. La più recente a essere arrivata sul mercato è la X1, un vero e proprio concentrato di tecnologia che parte da supporto lombare e poggiabraccia aggiustabili in quattro direzioni, per arrivare a una caratteristica inedita. Ci riferiamo alla modalità Rocking, che permette con un click di spostare in avanti l’intera seduta per le sessioni di gioco in cui serve essere attenti piuttosto che rilassati. Completano l’offerta le doppie rotelle da 75 millimetri e un design originale, che si discosta dal consueto look corsaiolo.

ASUS – Chiudiamo la carrellata con Asus che propone il suo top di gamma, le ROG Chariot presenti in versione Core o Standard. Questa sedia gaming condivide molte delle caratteristiche tecniche che abbiamo visto in azione nei modelli appena citati: cuscino poggiatesta integrato regolabile in altezza, braccioli posizionabili in quattro direzioni, un generoso supporto lombare anch’esso regolabile a piacimento, per finire con ottimi materiali. Non ci riferiamo solo alla abbondante similpelle ma al telaio completamente in acciaio che porta il peso complessivo a toccare i venticinque chili, adatti ad ospitare dei veri e propri pesi massimi del gaming.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: