Amazon rinvia il Prime Day 2020: forse a Settembre per via del COVID-19

Amazon rinvia il Prime Day 2020: forse a Settembre per via del COVID-19

amazon prime day

Il Prime Day 2020 di Amazon non si farà. L’evento del colosso dello shopping online è stato infatti rinviato a settembre a causa dell’emergenza coronavirus. Il Prime Day 2020 avrebbe dovuto prendere il via nel mese di luglio, come ormai consuetudine, ma l’azienda ha deciso di rinviare di un paio di mesi per evitare ogni rischio. La minaccia Covid-19 è ancora troppo concreta, ed è meglio prendere ancora tutto con la dovuta cautela.

La decisione del rinvio a settembre viene riportata dal Wall Street Journal, e siamo in attesa di ricevere conferma da parte di Amazon. La scelta di spostare tutto di un paio di mesi consentirebbe ad Amazon di riorganizzarsi nel migliore dei modi, dopo settimane in cui il gigante di Jeff Bezos ha fatto molta fatica nel gestire l’incredibile mole di ordini, con inevitabili ritardi nelle spedizioni e nelle consegne dei prodotti un po’ dappertutto, inclusi quelli che vende e spedisce “personalmente”.

Spedizioni, quindi, ma anche organizzazione logistica: sono gli aspetti che l’e-commerce ha bisogno di ripristinare a pieno regime, ed è per questo che il rinvio del Prime Day 2020 può essere visto come una boccata d’ossigeno per l’azienda. Inoltre, le informazioni trapelate sottolineano come il rinvio dell’evento a settembre consentirà di stabilire una certa distanza con il Black Friday, che è senza dubbio l’altro giorno più rilevante per gli incassi di Amazon lato e-commerce.

Via: Android Central

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: