Apple Glass? Secondo Kuo non arriveranno prima del 2022, ma il prossimo anno vedremo due iPad “economici”

Apple Glass? Secondo Kuo non arriveranno prima del 2022, ma il prossimo anno vedremo due iPad “economici”

L’analista Ming Chi-Kuo si è fatto un nome con una serie di previsioni azzeccate sulle strategie di Apple per quanto riguarda lancio di prodotti, tipo di tecnologie adottate e tempistiche di arrivo sul mercato. Stavolta però si è dovuto correggere da solo, aggiornando la data di lancio dei fantomatici Apple Glass.

Ormai sono tre anni almeno che si parla di questo dispositivo indossabile che avrebbe dovuto rivaleggiare con i Google Glass. Un paio di anni fa Kuo aveva predetto il loro sbarco per il 2020, ma ora sposta di nuovo in avanti la sua previsione di due anni. Le voci di corridoio parlano di smartglass simili agli Oculus Quest realizzati da Facebook, ma con un design più leggero per poter essere portati tutto il giorno senza fatica.

Per renderli più leggeri verrebbero rimossi dei componenti rendendo quindi gli occhiali legati ad iPhone per l’operatività, un po’ come avveniva per i primi Apple Watch. Gli Apple Glass potrebbero avere display ad alta risoluzione ed affidarsi a un sistema di gesture con la testa per l’interazione, oltre che all’attivazione vocale. A potenziarli ci sarebbe una nuova variante del sistema operativo di Cupertino chiamata rOS (o anche reality OS).

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone compatti del 2020

Nello stesso report Kuo inoltre ha parlato del prossimo arrivo di un coppia di iPad “economici”, ossia proposti a un prezzo più basso del solito. Basati sullo stesso concetto di iPhone SE, questi tablet dovrebbero avere una diagonale rispettivamente di 10,8″ e 8,5″-9″. Il primo sarebbe un iPad regolare, mentre il secondo sarebbe un iPad Mini, entrambi dovrebbero essere lanciati verso la fine del 2020, inizio del 2021.

Le loro misure sono più grandi degli iPad attualmente in circolazione e non è chiaro se Apple vorrà mettere in commercio dei modelli più ingombranti o se invece riuscirà ad allargare gli schermi riducendo le cornici. In ogni caso i display verrebbero forniti dall’azienda cinese GIS, ma non possiamo ancora dire sarà utilizzata la tecnologia mini-LED di cui abbiamo già raccolto indizi.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: