I formaggini Babybel entrano negli esports con gli spagnoli Heretics

I formaggini Babybel entrano negli esports con gli spagnoli Heretics

Il marchio Babybel del gruppo francese Bel è l’ennesima azienda non endemica ad approcciare il mondo degli esports. L’azienda produttrice dei famosi formaggi tondi ricoperti da uno strato di cera rossa si avvicina al videogioco competitivo firmando una partnership con il team spagnolo Heretics, sicuramente una delle organizzazioni esportive più importanti al mondo.

Il Team Heretics e Babybel collaboreranno insieme a progetti di promozioni di sane abitudini durante le fasi di gioco e di allenamento, anche se non sono stati rivelati ulteriori dettagli. La marketing manager spagnola dell’azienda, Lara Borrajo, in occasione dell’annuncio ha spiegato che “il gioco, e il videogioco, sono settori che la nostra azienda conosce bene. L’accordo con il Team Heretics non farà altro che consolidare questo rapporto di Bel con il gioco”.

L’accordo risale a fine aprile, pubblicizzato dallo stesso Team Heretics, che ha rivelato la collaborazione dell’azienda casearia con i suoi membri Fortnite. Un accordo importante anche per gli Heretics, già forti della sponsorizzazione del marchio spagnolo di bottiglie d’acqua Font Vella che è stata recentemente concessa all’organizzazione spagnola.

L’articolo I formaggini Babybel entrano negli esports con gli spagnoli Heretics proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: