La Esports Players League si espande in America Latina

La Esports Players League si espande in America Latina

La ESPL, Esports Players League, con sede a Singapore, ha annunciato importanti passi avanti per la sua espansione.

Infatti, la piattaforma esports concentrata principalmente su titoli mobile, si è espansa in paesi come Colombia, Messico, Panama ed Ecuador.

ESPL ha reso noti i nomi dei partner che saranno inclusi nel nuovo progetto, a partire da uno dei network più grandi del Messico, Arena Esports, passando poi per BroooTV in Ecuador e Versus Esports in Colombia e Panama.

L’America Latina oggi è considerata la regione più in crescita per quanto riguarda il gaming competitivo, innervando un mercato da 45 milioni di spettatori, dal valore complessivo di oltre 30 milioni di dollari, numeri che saranno inevitabilmente costretti ad aumentare.

“La grande crescita del mobile gaming in America Latina è il motivo per il quale ESPL ha voluto entrare in questo mercato – Ha spiegato Michael Broda, CEO di ESPLCrediamo che Arena Esports, BroooTV e Versus Esports siano organizzazioni al top nei paesi come Messico, Ecuador, Panama e Colombia, e non vediamo l’ora di lavorare con loro.”

Si tratta della seconda fase espansiva per ESPL, che dopo aver raggiunto il mercato del Sud Est Asiatico, grazie ad un contratto con eGG Network (oltre 100 milioni di spettatori in Asia e Australia), adesso mira al continente americano.

La prima stagione globale di ESPL è in programma per Giugno – Novembre 2020, e sarà disputata interamente online, senza doversi preoccupare per la pandemia di Covid-19 che ha colpito numerosi paesi.

L’articolo La Esports Players League si espande in America Latina proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: