Google Meet da oggi è gratis per tutti, e lo rimarrà anche in futuro

Google Meet da oggi è gratis per tutti, e lo rimarrà anche in futuro

A partire da oggi, Google Meet, il servizio di videoconferenza solitamente incluso negli account Enterprise o Education, sarà a disposizione di tutti gli utenti con un account Google attivo.

È la società stessa a darne l’annuncio confermando che chiunque abbia un account Google potrà partecipare a meeting virtuali fino a 100 persone contemporaneamente. Da adesso fino al 30 settembre la durata di questi meeting non avrà alcun limite di tempo. Dal 30 settembre in poi i meeting, per gli account base si intende, avranno durata massima di un’ora.

LEGGI ANCHE: Arriva la nuova interfaccia di condivisone su G Suite e Google Drive

Per accedere ad un meeting non è sufficiente avere un account Google, bisogna essere connessi al dispositivo su cui lo si usa. In questo modo Google spera di aumentare le misure di sicurezze relative al suo utilizzo, e ci saranno anche altre misure precauzionali. Ad esempio se una persona non era stata invitata a partecipare tramite l’apposito appuntamento sul calendario e in qualche modo viene aggiunta al meeting, verrà collocata in una stanza virtuale d’attesa. Solo l’host potrà approvare l’ingresso alla videoconferenza della persona. Questo anche per evitare i problemi che hanno afflitto Zoom in questo periodo di quarantena forzata.

La mossa di Google è ovviamente pensata per favorire tutti quei lavoratori costretti al tele-lavoro e anche per favorire le classi scolastiche virtuali. In ogni caso per esperienza personale possiamo dirvi che lo strumento di Google fa il suo dovere, non per forza in ambito lavorativo ma anche ricreativo, e che dalle impostazioni è piuttosto semplice gestire strumenti di input e di output.

Per creare una riunione o per avviarla è sufficiente collegarsi qui, all’apposita home di Google Meet. Da browser è appunto sufficiente aprire il link che vi abbiamo suggerito. Da dispositivi mobili è necessaria l’applicazione gratuita scaricabile da App Store e Play Store.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: