Recensione iPhone SE 2020: il distruggi Android (foto e video)

Recensione iPhone SE 2020: il distruggi Android (foto e video)

Si è parlato a lungo dell’arrivo di uno smartphone compatto e con le forme del precedente iPhone 8 per riempire una fascia di mercato scoperta da Apple. Ed ecco qui quindi iPhone SE 2020, lo smartphone compatto dell’azienda.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone

7.0

Confezione

Nella confezione di iPhone SE 2020 troviamo l’alimentatore da 5W, il cavo USB/lightning e le classiche cuffie stereo di Apple con connettore proprietario.

9.5

Costruzione ed Ergonomia

iPhone SE 2020 ha lo stesso identico design di iPhone 8. Una scocca compatta realizzata in alluminio e con un formato tascabile, non solo per dimensioni ma anche per le forme, che ormai è una vera rarità nel mercato della telefonia mobile. Se già iPhone 11 Pro si difendeva bene, questo iPhone SE è indubbiamente uno dei pochissimi smartphone, anche per il formato del display, che davvero si possa ancora utilizzare al 100% e in ogni situazione con una sola mano. Lo smartphone è poi resistente ad acqua e polvere secondo lo standard IP67, più che sufficiente per stare tranquilli nell’utilizzarlo in ambienti polverosi o mentre piove.

9.0

Hardware

Apple ha rinnovato la scheda tecnica di questo iPhone SE. All’interno abbiamo l’ultimissimo processore Apple 13 Bionic di iPhone 11 Pro / Pro Max. Abbiamo poi 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Lo smartphone è disponibile anche nei tagli da 128 e 256. Da consigliare se siete soliti archiviare molte foto e video e non utilizzate iCloud. Veramente ottima, e ampiamente sopra la media per la fascia di prezzo, la connettività: abbiamo l’LTE gigabit, il Wi-Fi 6 e il Bluetooth 5.0. Impossibile trovare un altro smartphone così dotato in questa fascia di prezzo. Il connettore lightning può poi essere utilizzato come uscita video e c’è l’NFC per Apple Pay. Ottimo il lettore di impronte digitali sotto al display Touch ID che sblocca lo smartphone in modo rapido e preciso. Peccato per l’assenza invece di uno sblocco 3D, comunque non presente su nessuno smartphone di questa fascia. Non è presente purtroppo il jack audio da 3,5 millimetri. L’audio è nella media e viene “aiutato” anche dalla capsula auricolare in alto.

SCHEDA: iPhone SE 2020

7.5

Fotocamera

iPhone SE ha a disposizione una singola fotocamera da 12 megapixel ƒ/1.8 stabilizzata otticamente. Si tratta di una fotocamera non certo recentissima, ma aggiornata con un nuovo processore a supporto e a correndo un nuovo software. Gli scatti che si possono realizzare con questa singola fotocamera sono godibili in quasi ogni occasione. Con buona luce ci vuole un po’ di attenzione per scorgere le differenze fra queste foto e quella di un iPhone 11 Pro. Non fraintendeteci: le differenze ci sono eccome, ma per chi compra uno smartphone nella fascia media (almeno di prezzo) non si soffermerebbe certo su questi dettagli. Abbiamo un discreto bilanciamento dei colori, una buona definizione e un’ottima messa a fuoco e velocità di scatto. In più abbiamo una più che sufficiente nuova modalità ritratto. Con meno luce si nota con più margine le differenze con i veri top di gamma, come iPhone 11 Pro, ma raramente si realizzeranno foto da “buttare”.

Decisamente sopra la media la registrazione video che si attesta su livelli da veri top di gamma con ottima stabilizzazione anche in 4K a 60fps. Nessun altro smartphone in questa fascia di prezzo può fare altrettanto. I video dalla fotocamera frontale sono invece in Full HD, sufficienti ma non molto di più, come anche le foto scattate dal sensore da 7 megapixel ƒ/2.2 per i selfie. Il campo non è molto ampio e l’HDR non molto incisivo.

7.0

Display

Il display rimane sostanzialmente lo stesso, molto buono di iPhone 8. Un 4,7 pollici di diagonale IPS con risoluzione leggermente superiore all’HD (750 x 1334 pixel). Non è purtroppo luminoso come gli iPhone a cui siamo abituati oggi, ma comunque si difende. Sicuramente è ben tarato ed è estremamente godibile in ogni occasione. Tutto perfetto, quindi? No, assolutamente. Utilizzare lo stesso schermo di iPhone 8 ha sicuramente semplificato il lavoro a Apple e ha permesso di tenere i costi (e il prezzo finale) più bassi, ma indubbiamente è un formato un po’ anacronistico nel 2020 quello in 16:9. A parità di dimensioni siamo abituati ad avere ormai schermi ben più grandi. Il vantaggio di questo è sicuramente quello di consumare meno batteria e di essere raggiungibile facilmente in ogni angolo con una sola mano. Rimane comunque abbastanza grande per svolgere buona parte dei compiti più comuni, ma non è certo la soluzione migliore nel 2020 per film, videogiochi o in generale contenuti multimediali.

9.0

Software

Poco da dire sul software. iPhone SE 2020 arriva con iOS 13.4.1. Benché non ci sia una regola precisa in passato Apple ha garantito 4 aggiornamenti di versioni completi per tutti i suoi iPhone. Circa il doppio rispetto alla concorrenza. Nel 2024 avreste quindi ancora uno smartphone aggiornato con l’ultima versione di iOS appena rilasciata. Normale per Apple, e per i suoi utenti, utopia per gli altri. Il sistema scorre fluido e chi non è mai passato ad un iPhone senza Touch ID troverà il sistema esattamente come se lo si aspettava, con tutte le gesture a cui è abituato e le classiche azioni sul tasto fisico. Sempre eccellente l’integrazione con l’intero ecosistema Apple, dai Messaggi, ad iCloud arrivando con le interazioni semplificate con MacOS. Ci sono smartphone Android nella stessa fascia con funzioni più avanzate? Alcune, ma è altamente possibile che se state guardando a questo iPhone SE è perché siete molto più interessati ad un’esperienza fluida con un modo che già conoscete (o che magari avete visto e che vorreste abbracciare).

7.5

Autonomia

Non c’è un dato ufficiale ma la batteria dovrebbe essere una 1821 mAh. Ci ha garantito risultati assolutamente all’interno delle nostre aspettative. Lo smartphone difficilmente vi abbandonerà prima di fine giornata, ma non vi aspettate l’autonomia di un iPhone 11 Pro, che ha una batteria molto più capiente. Chi lo usa in modo blando potrebbe arrivare anche a due giorni di utilizzo, visto che il consumo in standby (grazie al nuovo processore?) è fenomenale. La ricarica non è rapidissima (massimo 18W), ma alla fine questo iPhone SE è un telefono che nel peggiore dei casi arriva preciso a fine giornata e poi lo metterete in carica. Presente anche la ricarica wireless, rarità in questa fascia di prezzo.

7.5

Prezzo

iPhone SE ha un prezzo di lancio in Italia di 499€, non sono pochi, ma è un prodotto difficile da posizionare. Se lo giudicassimo per il display e per gli standard dimensionali attuali sarebbero troppi, ma nonostante questo se mettiamo insieme i vari tasselli scopriamo che a questo prezzo iPhone SE non ha concorrenti, non solo fra gli iPhone, come era ovvio, ma anche fra gli Android. Quale altro smartphone nuovo con 5 anni di aggiornamenti può offrire a questo prezzo ricarica wireless, eSIM, impermeabilità, processore al top e Wi-Fi 6? L’unico rimpianto, condiviso con quasi tutti i dispositivi elettronici è il prezzo italiano, decisamente più alto di quello statunitense.

Foto



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: