Le fotocamere dei nuovi iPad Pro non si avvicinano nemmeno a quelle degli iPhone 11 (foto)

Le fotocamere dei nuovi iPad Pro non si avvicinano nemmeno a quelle degli iPhone 11 (foto)

I nuovi iPad Pro 2020 hanno sancito il debutto di un comparto fotografico molto più complesso, elaborato e completo, sulla scorta dei continui miglioramenti apportati alla serie iPhone, sotto questo aspetto. Se però vi aspettate che iPad Pro 2020 scatti foto ad un livello comparabile a quello di iPhone 11 Pro, beh rischiate di rimanere delusi.

I colleghi di Apple Insider hanno deciso di analizzare nel dettaglio la qualità fotografica dei nuovi iPad Pro, confrontandola con quella dell’attuale lineup di iPhone, oltre che con gli iPad Pro di precedente generazione. E, per quanto possa sembrare paradossale vista la sofisticata serie di sensori presente sui nuovi iPad, i risultati ottenuti sono molto più vicini a quelli riscontrabili con i vecchi iPad, piuttosto che a quelli degli ultimi iPhone.

LEGGI ANCHE: iPhone SE 2020 ufficiale

Il motivo è presto detto: Apple ha deciso di non portare sui nuovi iPad Pro la nuova modalità di scatto Deep Fusion, che si serve dell’intelligenza artificiale per migliorare sensibilmente la qualità delle foto. Inoltre, nei nuovi iPad Pro è integrato un sensore ultra grandangolare diverso rispetto a quello della serie iPhone 11, caratterizzato non soltanto da una risoluzione nativa inferiore (10 MP vs. 12 MP), ma anche da una peggiore qualità di immagine.

L’arma in più di iPad Pro, rappresentata da LiDAR Scanner, non comporta inoltre benefici per quanto riguarda la cattura di immagini, in quanto non pensato per questo scopo. Nessun apporto dunque per migliorare la modalità ritratto o altre applicazioni simili, ma soltanto per la realtà aumentata. In conclusione, se proprio si volesse accostare la qualità fotografica dei nuovi iPad Pro ad un modello della famiglia di smartphone della mela, quello che più si avvicina sarebbe iPhone 8.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: