Le cuffie over-ear di Apple potrebbero integrare dei padiglioni intercambiabili e arrivare più tardi del previsto

Le cuffie over-ear di Apple potrebbero integrare dei padiglioni intercambiabili e arrivare più tardi del previsto

Qualche tempo fa avevamo parlato della possibilità concreta da parte di Apple di presentare un paio di cuffie over-ear di fascia alta. Quest’oggi torniamo a parlare di questo argomento e nello specifico di una caratteristica del prodotto.

Secondo l’ennesimo report di Bloomberg infatti le cuffie Apple in questione includerebbero una serie di padiglioni intercambiabili tra di loro tramite un sistema di magneti. Questa modularità, già esistente nell’ambito, renderebbe il prodotto estremamente più versatile e adatto a vari contesti differenti, similmente a quanto già accade con i vari cinturini per Apple Watch. Non dovrebbero poi mancare i comandi vocali Siri, la cancellazione del rumore attiva e i comandi touch sui padiglioni.

LEGGI ANCHE: Contact tracing e coronavirus: come funziona il sistema di Apple e Google

La storia travagliata del prodotto, in fase di sviluppo da quasi due anni, è ancora lontana dal concludersi. Il lancio delle cuffie infatti, previsto inizialmente per la fine dell’anno, potrebbe slittare di qualche mese a causa della pandemia di coronavirus.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: