ESRB e PEGI continueranno a classificare i videogiochi anche da remoto

ESRB e PEGI continueranno a classificare i videogiochi anche da remoto

Sono tante le compagnie di videogiochi che hanno fatto sapere, in seguito all’emergenza da COVID-19, di aver dovuto adottare un modello di smart working che potrebbe costringere a rivedere alcuni piani in corsa. Nel caso di Disintegration, ad esempio, Marcus Lehto non ha nascosto che sebbene il gioco sia nelle fasi finali del suo ciclo di

L’articolo ESRB e PEGI continueranno a classificare i videogiochi anche da remoto proviene da SpazioGames.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: