Grazie a PUBG e Honor of Kings, Tencent domina la classifica dei giochi mobile più remunerativi di marzo

Grazie a PUBG e Honor of Kings, Tencent domina la classifica dei giochi mobile più remunerativi di marzo

Volenti o nolenti, nel mese di marzo 2020 gli utenti di tutto il mondo si sono ritrovati ad avere molto più tempo libero di quanto avrebbero mai immaginato e questo, fra le altre cose, ha avuto ripercussioni anche sul tempo passato a giocare con il proprio smartphone. Non stupisce dunque che gli sviluppatori dei più diffusi giochi mobile abbiano fatto affari d’oro, nelle scorse settimane.

Secondo Sensor Tower, a dominare la classifica complessiva, che raggruppa i dati di App Store e Play Store, è l’azienda cinese Tencent, grazie ai suoi due titoli di punta: PUBG Mobile e Honor of Kings. Il primo ha fatto registrare ricavi per 232 milioni di dollari – il 61% dei quali provenienti dal mercato cinese – in crescita del 21,8% rispetto a febbraio e di oltre tre volte rispetto a marzo 2019. Honor of Kings ha invece generato ricavi per 112 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE: Pokémon Go si evolve con l’emergenza

Questi due titoli guidano anche la classifica specifica per l’App Store, ennesima riprova di come lo store di Apple sia molto più redditizio di quello di Google. In testa alla classifica del Play Store troviamo invece Monster Strike (Mixi), in grado di issarsi al terzo posto della classifica complessiva. In quest’ultima, a seguire, troviamo AFK Arena (Lilith Games), Candy Crush Saga (King) e a seguire tutti gli altri – consultate la classifica completa qui sotto in galleria.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: