NHL, in palio 150mila dollari nel Gaming World Championship

NHL, in palio 150mila dollari nel Gaming World Championship

La NHL (National Hockey League), il massimo campionato professionistico di hockey su ghiaccio degli Stati Uniti, ha annunciato la terza edizione del Gaming World Championship, uno dei tornei più importanti dello scenario competitivo di NHL.

Come funziona e chi partecipa

Il torneo è aperto a tutti, sia su PS4 che su Xbox, con una suddivisione tra Europa, Stati Uniti e Canada per quanto riguarda le classifiche generali.

Si parte con un Open Play che durerà fino all’11 aprile, dopodiché i migliori classificati passeranno ad un Online Bracket dall’11 aprile fino al 2 maggio.

Da qui, i migliori otto di ogni regione (su ogni console), parteciperanno alle Regional Finals, che saranno giocate Live a Copenhagen per l’Europa (16 maggio), Stamford, Connecticut per gli USA (22 maggio) e Toronto, Canada per il Canada (30 maggio).

Infine, solo nove giocatori per ogni console accederanno alle World Finals, dove verrà draftato un altro team e prima di giocare un ultimo torneo per sancire il campione del mondo.

La modalità di gioco e della composizione delle squadre segue le regole di HUT (Hockey Ultimate Team, modalità analoga a FUT) tranne per quanto riguarda i due draft che precedono Regional Finals e World Finals.

In totale, 150 mila dollari di premio, di cui 60mila al vincitore.

Gli eventi dal vivo sono da monitorare, in quanto potrebbero essere spostati a causa del Covid-19, che inevitabilmente ha colpito anche il mondo degli esports.

L’articolo NHL, in palio 150mila dollari nel Gaming World Championship proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: