Fastweb rassicura i suoi clienti: traffico aumentato, ma la rete non sarà messa alle corde

Fastweb rassicura i suoi clienti: traffico aumentato, ma la rete non sarà messa alle corde

Con tutto il mondo che si chiude in casa per limitare le occasioni di contagio da COVID-19, il traffico internet sta facendo registrare incrementi tali da mettere in difficoltà le infrastrutture del web. I clienti Fastweb però, possono dormire sonni tranquilli, come confermato dall’operatore stesso.

Il volume dati complessivo giornaliero è quasi raddoppiato dall’inizio della quarantena – da 10-12 PetaByte è passato a 18-20 PetaByte – e anche i picchi di traffico, che solitamente si registrano durante le ore serali, ora sono più intensi, passando passati da 2,8 Terabit/s a circa 3,9 Terabit/s. Tuttavia, la rete Fastweb è assolutamente dimensionata per fronteggiare questa sfida.

LEGGI ANCHE: A che punto sono i lavori per il piano Banda Ultra Larga? Controllateli dal sito ufficiale

L’operatore è intervenuto tempestivamente per portare a 4,4 Tb/s il valore del picco sopportabile – molto difficilmente raggiungibile, anche in questo periodo – in modo da continuare a garantire a tutti i suoi clienti una connessione sempre soddisfacente. Qui sotto vi riportiamo ulteriori dettagli sull’incremento del traffico registrato nelle ultime settimane:

  • aumento del traffico video che rappresenta ora oltre il 50% del traffico complessivo (+30%)
  • aumento del traffico gaming che rappresenta circa il 15% (+300%)
  • sostanziale stabilità del traffico di navigazione Internet, che continua a rappresentare circa il 18% del traffico complessivo

OFFERTE SU AMAZON

CANALE TELEGRAM OFFERTE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: