FIFA, la Quarantena League si ferma ancora prima di cominciare

FIFA, la Quarantena League si ferma ancora prima di cominciare

Incredibile ma vero, la Quarantena League organizzata da Le Iene non si farà. Dopo l’annuncio in pompa magna della trasmissione, gli organizzatori hanno dovuto fare un passo indietro.

“La nostra redazione, che ha lavorato alla costruzione di questo torneo rigorosamente da casa, non ha tenuto conto di tutti gli aspetti burocratico legali che un’azienda è chiamata a osservare. Per cui quello che all’inizio sembrava un gioco tra amici costretti a casa in astinenza da calcio si è tramutato in una manifestazione da risvolti che potevano non essere in linea con i requisiti imposti a un editore televisivo. Ringraziamo tutte le persone che abbiamo coinvolto e tutte quelle che da questo pomeriggio avrebbero seguito le 31 partite in programma. Resta confermata però, la cosa più importante, cioè di aiutare l’ospedale Papà Giovanni XXIII di Bergamo, sul quale abbiamo aperto insieme al Cesvi una raccolta fondi. Le Iene Vi danno appuntamento da giovedì 9 aprile su Italia 1″.

Con questo comunicato ufficiale, Le Iene hanno così annunciato lo stop alla partenza del torneo.

Erano stati oltre trenta i giocatori coinvolti, dal capocannoniere della Serie A Ciro Immobile, passando per Mario Balotelli fino a Dusan Vlahovic, uno degli atleti trovati positivi al Covid-19, che ormai infesta il nostro paese da settimane.

Il torneo sarebbe stato commentato da Pierluigi Pardo e dalla Gialappa’s Band, con tanto di sorteggi ufficiale svoltosi a casa di Nicola Savino e Alessia Marcuzzi. Nulla da fare, la Quarantena League non si disputerà.

L’articolo FIFA, la Quarantena League si ferma ancora prima di cominciare proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: