Apple: il nuovo Magic Mouse potrebbe essere ancora più magico e cambiare forma

Apple: il nuovo Magic Mouse potrebbe essere ancora più magico e cambiare forma

Apple ci ha abituato da sempre a soluzioni di design interessanti e innovative: tra le più particolari sicuramente ci sono quelle che abbiamo visto, nel corso degli anni, applicate ai mouse. Il brevetto (reperibile al link in FONTE) di quello che potrebbe essere l’erede dell’attuale Magic Mouse, depositato alla fine del 2017 e registrato il 17 marzo 2020 dall’USPTO, propone un’altra idea originale.


L’attuale Magic Mouse 2 (che abbiamo recensito) ha un design riconoscibile, minimale, senza interruzioni, una sola superficie liscia e levigata con ampie zone sensibili al tocco, ma a livello ergonomico non è mai stato il massimo: le gesture sono comodissime, ma il profilo della periferica è un po’ troppo piatto, e può risultare scomodo alla lunga.

Ad un primo sguardo distratto quello che vediamo rappresentato nelle illustrazioni contenute nel documento potrebbe sembrare esattamente la silhouette che conosciamo, con gli stessi vantaggi e gli stessi problemi. Ad un secondo sguardo vediamo un coniglio, e continuiamo a capirci poco. Ma alla fine ad un terzo sguardo emerge una differenza fondamentale: il nuovo Magic Mouse potrebbe essere ancora più “magico”, e rivelarsi in grado di cambiare forma, letteralmente.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: