Cyberpunk 2077 e Coronavirus, CD Projekt RED lavora da casa

Cyberpunk 2077 e Coronavirus, CD Projekt RED lavora da casa

L’emergenza Coronavirus ha imposto misure drastiche nel mondo del gaming, non soltanto a livello mediatico – pensiamo alla cancellazione di eventi storici come l’E3 – ma anche e soprattutto sotto il profilo dello sviluppo, con intere compagnie costrette a chiudere le loro sedi fisiche e riorganizzare il lavoro da remoto per evitare di saltare scadenze

L’articolo Cyberpunk 2077 e Coronavirus, CD Projekt RED lavora da casa proviene da SpazioGames.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: