Piloti virtuali contro il virus: è la AK Charity Challenge

Piloti virtuali contro il virus: è la AK Charity Challenge

Non ci sono ancora tanti modi per combattere l’ormai famoso Covid-19, conosciuto anche come ‘Corona Virus’, che nelle ultime settimane ha stravolto le abitudini del Paese e del mondo intero.

AK Informatica lancia in queste ore l’iniziativa ‘AK Charity Challenge’, competizione per piloti virtuali, ai quali si chiederanno due cose: guidare più velocemente possibile ed investire qualche euro risparmiato sulla benzina non consumata a seguito delle restrizioni dell’ultimo decreto-legge, da destinare a favore delle attività di contrasto del virus per l’ospedale ASST Papa Giovanni XXIII, la cui unità di terapia intensiva sta salvando centinaia di persone ma che si trova limite operativo massimo.

Partecipare è molto semplice: basterà collegarsi al sito esport.akinformatica.it e seguire le semplici istruzioni di partecipazione. Tutti potranno donare anche senza partecipare.

E se è vero che i ricavi in denaro saranno indirizzati all’ospedale ASST Papa Giovanni XXIII, è anche vero che ai piloti più veloci saranno destinati moltissimi premi, tra cui un computer offerto da Ak Informatica, un display Gaming Samsung, e una serie di prodotti Logitech G tra cui cuffie Pro X, G935 e G502 wireless.

L’attività è promossa da The Gaming Boss ASD con il patrocinio dell’Ente di Promozione Sportiva ASI tramite il Settore GEC (Giochi Elettronici Competitivi) organizzazione italiana che si occupa di sport elettronici.
#BecauseEsportsCare

L’articolo Piloti virtuali contro il virus: è la AK Charity Challenge proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: