Sui prossimi iPhone sarà possibile cambiare il punto di messa a fuoco anche dopo aver scattato una foto? (video)

Sui prossimi iPhone sarà possibile cambiare il punto di messa a fuoco anche dopo aver scattato una foto? (video)

Un nuovo report sostenuto dalle previsioni dell’autorevole Ming-Chi Kuo sembrano indicare l’arrivo di una nuova entusiasmante tecnologia nei prossimi iPhone 12. Almeno uno dei vari modelli che comporranno la serie, potrebbe avere una fotocamera in grado di catturare la profondità spaziale chiamata più semplicemente ‘fotocamera 3D’.

Sembra trattarsi di una caratteristica simile a TrueDepth, la tecnologia che permette di avere una elevata accuratezza alla mappatura del volto effettuata per Face ID. Un equipaggiamento del genere potrebbe quindi portare una funzione di sicuro effetto: la possibilità di modificare il punto di messa a fuoco di una foto anche dopo averla scattata.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sul nuovo operatore unificato WindTre

Non sarebbe qualcosa di assolutamente inedito – da anni circolano fotocamere plenottiche in grado di fare altrettanto. Questa soluzione opererebbe come la modalità ritratto: scatterebbe un’immagine normale a cui il software applicherebbe successivamente una sfocatura sulla base dei dati di profondità catturati dal sensore. Più in basso trovate un vecchio video che mostra come potrebbe funzionare il tutto.

La tecnologia, ancora in sviluppo, potrebbe apportare miglioramenti anche a tutte le applicazioni per la Realtà Aumentata aiutando a creare effetti più precisi e dettagliati. Come dicevamo, si tratta di qualcosa su cui Apple sta ancora lavorando e, viste le difficoltà causate dal coronavirus, potrebbe anche non essere finalizzata in tempo per i modelli di quest’anno.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: