E3 2020 cancellato ufficialmente: il motivo è sempre il coronavirus

E3 2020 cancellato ufficialmente: il motivo è sempre il coronavirus

e3 2020

La diffusione dell’epidemia di coronavirus sta facendo saltare moltissimi eventi di grande prestigio, compresi quelli interamente dedicati alle innovazioni tecnologiche e al lancio di nuovi prodotti. Dopo il Mobile World Congress e il Google I/O, arriva la conferma che anche l’E3 2020 viene definitivamente cancellato. L’Electronic Entertainment Expo avrebbe dovuto tenersi a Los Angeles dal 9 all’11 giugno 2020, ma l’avanzata inesorabile del virus ha costretto gli organizzatori a prendere una decisione drastica a tutela della salute di tutti.

La decisione definitiva, stando a quanto riportato da Ars Technica, sarebbe stata presa dopo la rinuncia di uno dei partner più importanti del prossimo E3 2020. E’ stata la stessa ESA a comunicare l’annullamento, diffondendo nella giornata di ieri uno statement ufficiale. Gli organizzatori hanno anche fatto presente che sia gli esibitori che i partecipanti verranno contattati a breve per i rimborsi del caso.

L’E3 2020 è senza ombra di dubbio uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati di gaming di tutto il mondo. Tuttavia, la scelta appare inevitabile, se si considera che l’epidemia di coronavirus è comparsa anche negli Stati Uniti. La diffusione del virus non ha risparmiato nemmeno volti noti come l’attore Tom Hanks, contagiato assieme alla moglie, e il giocatore degli Utah Jazz, Rudy Gobert.

Via: Gizmodo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: