Spagna, nasce l’eCopaRFEF per formare l’eNazionale iberica

Spagna, nasce l’eCopaRFEF per formare l’eNazionale iberica

La Federazione calcistica spagnola (RFEF) ha stretto una partnership con Grupo Planeta per creare l’ eCopaRFEF, una nuova competizione aperta a tutti gli appassionati di efootball in Spagna, che servirà per dare forma alla eNazionale spagnola.

La nuova competizione ha preso il via alcuni giorni fa, il 17 febbraio. Si tratta di un torneo gratuito e aperto a tutti organizzato in due fasi: una prima fase online (con quattro gruppi di altrettante zone del territorio spagnolo, e qualificazioni di andata e ritorno) e una seconda fase, dal vivo (per la quale al momento non vi sono informazioni in attesa di ulteriori sviluppi della vicenda relativa al coronavirus).

Secondo il programma i due finalisti di ciascun gruppo territoriale e di ciascuna piattaforma (PlayStation 4 e Xbox) si incontreranno nella finale dal vivo. I due vincitori, uno per piattaforma (Xbox e PlayStation4 ), entreranno a far parte della squadra spagnola nazionale di efootball e difenderanno la maglia rossa nella eNations Cup 2020.

Il Grupo Planeta gestisce la competizione attraverso la sua divisione esports, DeAPlaneta, seguendone gli sviluppi con il suo canale giovanile, Neox e con il supporto del marchio OSL Spagna, creato dalla società coreana OGN, riferimento per molte organizzazioni esports a livello internazionale.

Dopo l’Italia si muove dunque anche la Spagna, altro paese nel quale i videogiochi attirano molti appassionati, si parla di oltre 24 milioni di persone che spendono una media di 9,5 ore a settimana davanti a pc o console, con il simulatore di calcio della EA Sports, Fifa, che risulta il titolo più venduto nel paese iberico anche nel 2019.

L’articolo Spagna, nasce l’eCopaRFEF per formare l’eNazionale iberica proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: