Continuano le indiscrezioni su iOS 14: sfondi di terze parti, shelf à la Android, accessibilità potenziata e altro

Continuano le indiscrezioni su iOS 14: sfondi di terze parti, shelf à la Android, accessibilità potenziata e altro

Nelle ultime ore sono letteralmente piovute una gran quantità di possibili novità che potrebbero vedere la luce sulla prossima versione di iOS. Stavolta i colleghi di 9To5Mac hanno analizzato a fondo il codice trovando parecchi riferimenti a funzioni inedite. Iniziamo dagli sfondi: finalmente anche i servizi di terze parti potranno proporre le loro immagini nei dispositivi Apple. La gran mole di sfondi che ne potrebbero risultare potrà essere sfogliata per categorie.

In iOS 14 la campagna Shot on iPhone verrà integrata all’interno dell’app Foto da cui sarà quindi possibile inviare i propri scatti e vedere i risultati del concorso. In aggiunta ai nuovi puntatori previsti per il mouse arriveranno anche delle gesture, alcune in particolare permetteranno di passare da un’applicazione all’altra, ma forse saranno disponibili solo con la nuova smart keyboard con trackpad.

A quanto pare poi anche gli iPhone si apprestano ad avere uno shelf simile a quello di Android. Parliamo di una schermata che raccoglie tutte le app installate sul dispositivo, organizzabile in base a diversi criteri (alfabetico, frequenza d’uso, più recenti, ecc.) e a cui sarà possibile applicare filtri per visualizzare per esempio, solamente quelle con notifiche non lette. Sembra anche che Siri potrebbe suggerire app in base alla localizzazione e all’orario.

LEGGI ANCHE: Pregi e difetti delle eSIM

Anche le funzioni di accessibilità sembra che verranno potenziate con l’implementazione di avvisi tattili in caso di riconoscimento di determinati scenari sonori (sirene, allarmi antincendio, campanelli di porta, bambini che piangono, ecc.). L’iPhone inoltre potrebbe guadagnare la possibilità di effettuare audiogrammi direttamente a schermo e calibrare l’output di AirPods e EarPods per chi ha difficoltà auditive pur non essendo del tutto sordo.

L’ultima nota riguarda infine l’attivo del supporto ad AliPay, la piattaforma di pagamenti online legata ad Alibaba, in Apple Pay. Le novità quasi sicuramente non finiranno qui, continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: