Overwatch League: gli Atlanta Reign debuttano zoppicando

Overwatch League: gli Atlanta Reign debuttano zoppicando

Un debutto un po’ zoppicante quello degli Atlanta Reign nel quarto weekend di Overwatch league. Dopo una prima vittoria 3-0 sui Toronto Defiant che ha spiazzato il pubblico, la “nuova arrivata” è stata schiacciata dai Paris Eternal per 3-1. Un ottimo Babybay con il suo McCree non è bastato per fermare lo stile aggressivo dei francesi. La tattica che gli Eternal hanno messo sul piatto è interamente basata sulla velocità. Un attacco spregiudicato che però si è rivelato molto efficace contro la squadra di Atlanta. Entrerà sicuramente negli annali della Legue la giocata di Pokpo, Reinhardt degli Atlanta Reign: con un singolo Firestrike (una delle due abilità a consumo del tank più tedesco che ci sia) Pokpo ha eliminato 4 membri della squadra avversaria assicurandogli la conquista dell’obiettivo e della partita. Peccato che una giocata così fosse contro i Defiant e non gli Eternal, avrebbe fatto sicuramente comodo ai suoi compagni di squadra.

I Florida Mayhem stanno avendo una leggera crisi di identità al momento. Non sanno bene se puntare tutto sui propri assi o se cercare di creare una squadra sinergica. La sconfitta contro gli Spitfire per 3-2 è la prova definitiva. Una partita combattuta metro per metro ma che non riesce a trovare azioni risolutive in grado di mettere gli avversari al tappeto. Ottime le giocate di Yaki con Mei ma per i Mayhem non basta. Non c’è stata partita nemmeno con i New York Excelsior, un 3-0 per la squadra della grande mela, portato a casa in relativamente poco tempo nonostante un’ottima autodistruzione di Gargoyle che ha spazzato via dal secondo obiettivo di Tempio di Anubi, 4 membri degli Excelsior in un colpo solo. Gli unici che sono stati in grado di fermare la squadra newyorkese sono stati i Philadelphia Fusion lo scorso weekend che questa settimana sono rimasta saldi al loro primo posto battendo 3-0 i Boston Uprising. Nulla hanno potuto contro le martellate di Sado, Reinhardt dei Fusion, che all’ultimo secondo li ha bloccati in uno dei tunnel di King’s Row e li ha spazzati via.

Questo weekend è stato ospitato dagli Huston Outlaws, attualmente gli ultimi in classifica ma il calore di casa deve avergli fatto bene perché non sono stati mai così vicini alla vittoria come contro i London Spitfire. Da un 2-0 che sembrava il ripetersi del solito copione, gli Outlaws hanno conquistato due vittorie anche grazie a un Doomfist di Blase in grado di rompere la più strenua delle difese dei londinesi. Ultimo scontro su Ilios, la folla è in delirio e il tifo per la squadra di casa scuote i muri dell’arena ma non basta. Gli Spitfire conquistano l’ultima mappa e l’intero match.

Domenica sera la musica cambia. L’arena è piena ed è tutta dipinta di verde: gli avversari sono i Toronto Defiant, una squadra che gli altri team hanno imparato a rispettare. Dopo la sconfitta su Nepal, la carica dei pistoleri è inarrestabile, una sostituzione chiave già al secondo match porta in campo la Sombra di Danteh che mette costantemente i nemici sotto pressione. Da lì è una slavina di vittorie, che portano gli Houston Oulaws a trionfare 3-1 contro i Toronto Defiant e quale posto migliore dell’arena di casa per celebrare la prima vittoria del campionato.

La quarta settimana della Overwatch League è stata un inno a Jesse McCree, il pistolero più cattivo dello sparatutto Blizzard. Un eroe di danno versatile e veloce ormai diventato l’architrave di quasi tutte le squadre della lega. Efficace sia a corto che a medio che a lungo raggio e, con l’ultimo aggiornamento della sua ultimate, in grado di ribaltare completamente le sorti di ogni scontro. Mei è ormai una presenza fissa ma questo weekend abbiamo visto molta Pharah e addirittura il ritorno di Winston, un Tank non proprio tra i preferiti dei giocatori della Overwatch League. Il gioco sembra al suo massimo in termini di bilanciamento, ora bisogna solo aspettare l’ingresso in grande stile dei team asiatici che si stanno già trasferendo a Los Angeles per dire la loro in questo campionato. Purtroppo, i match in programma a Seul sono stati tutti cancellati a causa del coronavirus ma dalla città degli angeli ne vedremo delle belle.

Dalla settimana prossima entrerà in vigore anche il ban temporaneo di alcuni eroi, scelti a caso tra quei personaggi che hanno visto almeno il 10% di tempo di gioco totale nelle due settimane precedenti di campionato. Un Tank, un supporto e due dps non potranno essere giocati nel weekend successivo di gare e sono stati scelti domenica sera per permettere alle squadre di allenarsi con queste limitazioni. La settimana prossima saranno vietati Reinhardt, Moira, McCree e Widowmaker, i cecchini rimarranno a bocca asciutta.

Ecco tutti i risultati:

New York Excelsior – Florida Mayhem 3-1

Atlanta Reign – Toronto Defiant 3-0

London Spitfire – Houston Outlaws 3-2

Philadephia Fusion – Boston Uprising 3-0

Paris Eternal – Atlanta Reign 3-1

London Spitfire – Florida Mayhem 3-2

Houston Outlaws – Toronto Defiant 3-1

L’articolo Overwatch League: gli Atlanta Reign debuttano zoppicando proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: