Nokia sfoglia la margherita: fusione con Ericsson in vista?

Nokia sfoglia la margherita: fusione con Ericsson in vista?

Il ramo di Nokia che si occupa dello sviluppo di infrastrutture per le telecomunicazioni, impegnato nella sfida strategica per la diffusione della nuova rete 5G, non se la sta passando alla grande. La forte concorrenza dei rivali di settore ha messo alle corde la storica azienda finlandese, che ha iniziato a valutare i possibili scenari per uscire da questa impasse.

Una delle soluzioni percorribili riguarda la fusione con un’altra azienda impegnata nel settore e la maggiore indiziata è la svedese Ericsson, che – a differenza dell’arrancante Nokia – sta navigando a vele spianate sulla scorta degli investimenti attuati sul 5G. Un altro scenario prevederebbe la vendita di asset strategici ad un compratore interessato a contrastare lo spauracchio (quantomeno per l’Occidente) Huawei. E non vi stupirà sapere che, dietro questa manovra, potrebbero esserci gli Stati Uniti d’America.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 10 Lite, la recensione

I consiglieri economici di Trump si sono affrettati a smentire che il governo a stelle e strisce possa assumere la regia di questa operazione, ma intanto l’indiscrezione ha garantito una boccata d’ossigeno a Nokia, quantomeno sul mercato azionario. La compagnia finlandese è dunque una pedina fondamentale nell’intricato scacchiere della corsa al 5G per i Paesi occidentali, staremo dunque a vedere quale soluzione verrà trovata per accontentare tutte le parti.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: