MWC 2020 a rischio per il coronavirus: Asus, Nvidia e altre danno forfait

MWC 2020 a rischio per il coronavirus: Asus, Nvidia e altre danno forfait

mwc 2020 coronavirus

Si allunga la lista di aziende che non parteciperanno al Mobile World Congress 2020, la grande fiera della tecnologia che si terrà anche quest’anno a fine febbraio nella splendida Barcellona. A questo punto è forse più corretto dire “si dovrebbe tenere”, dato che tutto l’evento appare ormai a serio rischio annullamento. Qualche giorno fa due importanti aziende come LG e ZTE avevano comunicato che non avrebbero preso parte al MWC 2020 vista la diffusione del coronavirus.

Il virus sviluppatosi a Wuhan, in Cina, è monitorato con grande attenzione in tutto il mondo, ed è per questo che anche altre aziende hanno deciso di non prendere parte alla fiera spagnola. “Dopo un’estesa valutazione interna del rischio, Ericsson ha deciso di adottare ulteriori misure precauzionali rinunciando al Mobile World Congress di Barcellona, il più grande evento nel settore delle telecomunicazioni”, fa sapere la multinazionale svedese che è tra le più impegnate sullo sviluppo delle tecnologie 5G.

L’altra grande defezione è quella che riguarda ASUS. L’azienda di Taiwan ha deciso che non sarà presente al Mobile World Congress 2020: il motivo è sempre lo stesso, ovvero il coronavirus. “Considerata la situazione attuale, il team ASUS EMEA Mobile ha deciso di cancellare la sua partecipazione al prossimo MWC 2020″, si legge nella nota. Nelle ultime ore anche NVIDIA ha fatto sapere che non invierà i propri dipendenti all’evento in programma tra circa 15 giorni. Sta quindi salendo giorno dopo giorno il numero di grandi colossi che non prenderanno parte al Mobile World Congress. Nel frattempo la GSMA che organizza la fiera sta aumentando le misure di sicurezza per gli eventi. Il MWC 2020 è in dubbio?

Fonte: GSMA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: