Huawei scopre il nuovo P40 Lite E / Y7p, il primo smartphone realizzato interamente dopo il ban (foto)

Huawei scopre il nuovo P40 Lite E / Y7p, il primo smartphone realizzato interamente dopo il ban (foto)

Huawei non ha ancora presentato ufficialmente la famiglia P40, eppure ha pubblicato sul suo sito ufficiale un nuovo smartphone chiamato Y7p. Questo è identificato dal codice ART-L29, che ci permette di capire che si tratta dello stesso modello certificato dall’EEC recentemente come Huawei P40 Lite E. Si tratta di un telefono entry-level il cui principale motivo di interesse è che è il primo dispositivo ad essere stato sviluppato da cima a fondo dopo l’avvento del ban USA.

La differenza tra i nomi non è una novità per l’azienda cinese che è solita usare marchi diversi nei vari mercati. Al momento è stata comunicata la commercializzazione solo per il Myanmar, ma è altamente probabile che arrivi in Europa insieme o poco dopo la presentazione delle altre varianti della nuova serie P40. Come potete vedere dalle immagini a fine articolo, Huawei P40 Lite E sfoggia un nuovo design con un riquadro sul retro che delimita una zona con colori diversi.

Huawei Y7p / P40 Lite E

  • Schermo: LCD IPS da 6,39″ con risoluzione 1.560 x 720 pixel
  • CPU: octa-core HiSilicon 710F con 4 core da 2,2 GHz e 4 da 1,5 GHz
  • RAM e archiviazione: 4/64 GB espandibile con microSD
  • Fotocamera posteriore: sensore principale 48 MP f/1.8 + grandangolare f/2.4 + sensore di profondità 2 MP
  • Fotocamera frontale: 8 MP f/2.0
  • Batteria: 4.000 mAh con ricarica da 10 W
  • Connettività: Bluetooth 5.0, N-WLAN, dual-SIM, Micro-USB
  • OS: Android Pie
  • Colorazioni: Aurora Blue, Midnight Black
  • Altro: sensore per le impronte digitali sul retro

LEGGI ANCHE: Trova la migliore offerta per il telefono e la fibra

Come dicevamo si tratta di un telefono di fascia bassa, per cui Huawei ha riciclato per l’ennesima volta il vecchio processore HiSilicon 710F e la presa Micro-USB. Il comparto fotografico sembra essere il suo punto di forza, insieme a una batteria capiente, ma non possiamo non stupirci di trovare nel 2020 ancora Android Pie. Ad ogni modo non troverete da nessuna parte né le app di Google, né il Play Store che sarà rimpiazzato da Huawei App Gallery.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: