Coronavirus potrebbe bloccare l’importazione degli smartphone cinesi

Coronavirus potrebbe bloccare l’importazione degli smartphone cinesi

coronavirus

Aumenta la paura del coronavirus, con i primi casi di persone infettate anche in Italia (due turisti cinesi, ndr). Questa diffusione del virus sta spingendo verso soluzioni drastiche: il premier Giuseppe Conte ha già comunicato il blocco dei voli da e verso la Cina e ha dichiarato lo stato di emergenza in Italia, ma stando a quanto emerso online è possibile che sia in arrivo anche il blocco o comunque la forte limitazione sull’importazione degli smartphone realizzati in territorio cinese.

Una decisione che seguirebbe alcune azioni già messe in campo dai vari colossi che operano nel settore degli smartphone a causa del coronavirus. Samsung, ad esempio, ha chiuso le sue fabbriche in Cina, e la stessa Huawei si è vista costretta a rimandare la conferenza per sviluppatori. Qualcuno ha temuto anche che il Mobile World Congress 2020, in programma a fine febbraio a Barcellona, potesse subire un rinvio o addirittura una cancellazione: al momento non esiste nulla di tutto ciò, ma non è detto che nei prossimi giorni le cose non cambino per molti altri eventi.

Se dovesse essere confermato il blocco sull’importazione degli smartphone dalla Cina, le conseguenze sarebbero piuttosto pesanti per molte aziende. Tra i “brand” più preoccupati troviamo ovviamente Xiaomi, ma anche Oppo e Vivo: tutti e tre questi produttori hanno in programma degli importanti lanci durante la fiera spagnola e anche nelle settimane successive. Oltre all’importazione, il coronavirus potrebbe mettere a rischio anche la produzione di alcuni dispositivi, tra cui l’iPhone economico previsto per quest’anno.

Fonte: HDBlog 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: