Microsoft: Cloud, Office, Surface e Windows crescono nel bilancio del Q2 fiscale 2020

Microsoft: Cloud, Office, Surface e Windows crescono nel bilancio del Q2 fiscale 2020

Microsoft ha pubblicato i risultati del suo secondo trimestre fiscale 2020, concluso il 31 dicembre 2019. La casa di Redmond riconferma l’andamento positivo dei precedenti trimestri: entrate e reddito operativo sono ancora una volta aumentati su base annua. Rispetto al Q1 2020, in cui a brillare erano state le divisioni cloud e Office, si registra un passo in avanti dei dispositivi Surface e della vendita delle licenze Windows. Cloud e Office sono nuovamente i due assi portanti delle attività di Microsoft. Divisione Xbox in difficoltà.

Q2 2020 IN SINTESI

Nota: le percentuali tra parentesi segnano l’aumento o di diminuzione del valore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente):


  • Entrate: 36,9 miliardi di dollari, +14%
  • Reddito operativo: 13,9 miliardi di dollari, +35%
  • Reddito netto: 11,6 miliardi di dollari, +38% (GAAP) e +36% (non-GAAP)
  • Utile per azione diluito: 1,51 dollari, +40% (GAAP) e +37% (non-GAAP)

I risultati delle tre macro aree di attività di Microsoft vengono così riassunte nel bilancio:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: