Gli iPhone 2020 saranno 4, con supporto 5G completo, ma non in tutti i Paesi, dice Ming-Chi Kuo

Gli iPhone 2020 saranno 4, con supporto 5G completo, ma non in tutti i Paesi, dice Ming-Chi Kuo

Ming-Chi Kuo è un’analista orientale che si è fatto un nome azzeccando ipotesi sui dispositivi Apple e le loro possibili vendite. Se non è la prima volta che ci leggete avrete sicuramente già letto il suo nome altre volte, oggi torna ad esprimersi sugli iphone di prossima generazione che verranno presentati come sempre in autunno.

La sua stima è che Cupertino lancerà ben quattro nuovi modelli tutti dotati del supporto 5G. Le varianti più economiche potranno sfruttare solamente le frequenze al di sotto dei 6 GHz – il cui standard di trasmissione è meno veloce, ma garantisce una maggiore copertura – mentre gli altri potranno operare anche sulla banda delle micro-onde. Tutti comunque dovrebbero vantare un design totalmente rivisto.

LEGGI ANCHE: I 12 smartphone del decennio

La presenza del 5G sarà però una caratteristica che varierà a seconda dello stato di diffusione delle Reti di nuova generazione. Quello che abbiamo descritto è lo scenario per Paesi come Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Giappone e Corea del Sud, mentre in altre nazioni dove il 5G non è ancora presente il supporto al 5G verrà rimosso a livello hardware. Questa decisione – che impedirà di fatto la possibilità di attivare la connessione tramite software – permetterà infatti di abbattere i costi di produzione.

La previsione finale di Ming-Chi Kuo è che gli iPhone 2020 venderanno molto bene: circa 80-85 milioni di unità. Si tratta di cifre in linea con quelle fatto lo scorso anno per la famiglia di iPhone 11, anche se, a dirla tutta è stata rivista al ribasso rispetto ai 100 milioni ipotizzati a novembre 2019.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: