Realme UI, ufficiale la fase beta: si parte da Realme X2

Realme UI, ufficiale la fase beta: si parte da Realme X2

Il brand Realme nato come costola di Oppo continua il suo percorso per rendersi totalmente indipendente dalla casa madre. Il marchio non ha alcuna intenzione nemmeno di restare all’interfaccia utente ColorOS e sta sviluppando la Realme UI da implementare sui propri dispositivi attraverso la sua divisione software. Oggi la casa produttrice ha annunciato ufficialmente la fase di beta testing e sta per iniziare a reclutare i primi tester sul territorio indiano.

La fase beta inizierà a Febbraio 2020 e riguarderà solamente i possessori di Realme X2 in India. Gli utenti indiani che vorranno aderire alla fase di beta testing potranno fare domanda a partire dal 20 Gennaio, mentre l’1 Febbraio verrà pubblicato l’elenco dei partecipanti.

Durante la prima settimana di Febbraio partirà finalmente la fase di beta testing di Realme UI. Non è stato dichiarato su quale versione di Android sarà basata la nuova interfaccia utente, ma molto probabilmente e basandoci sulla roadmap rilasciata dalla casa cinese, si tratta di Android 10.

Non sappiamo nemmeno quali saranno le novità e tutte le differenze rispetto alla ColorOS presente attualmente sui dispositivi del brand, ma si parla, a differenza di quest’ultima, di un’interfaccia utente vicina ad Android stock ma comunque con delle funzionalità esclusive. Quello di Realme UI sarebbe quindi un approccio simile a quello di OxygenOS di OnePlus. Tra l’altro si tratta in entrambi i casi di case produttrici provenienti da BBK Electronics.

fonte



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: