Top 5 miglior mini tastiera wireless per TV, PC e tanto altro (2019)

Top 5 miglior mini tastiera wireless per TV, PC e tanto altro (2019)

Vi ritrovate spesso a dover fare una ricerca sulla vostra smart TV o TV box, o a dover selezionare il vostro film preferito su Netflix, ma avete perso cinque minuti solo per aprire quel file multimediale perchè l’unica cosa che avevate a disposizione era lo scarno telecomandino dato in dotazione con il prodotto? Oppure avete collegato il vostro computer al televisore via cavo HDMI per guardarvi un film su uno schermo più grande, e vi siete ritrovati ad alzarvi dal divano ogni santa volta che c’era bisogno di aumentare il volume o rivedere una scena della vostra serie preferita?

Magari, tra l’altro, non avevate nemmeno collegato il mouse, e quindi siete stati costretti ad usare il touch pad del computer. O addirittura siete costretti ogni volta ad usare lo smartphone come telecomando attraverso un’app dedicata. Ritrovarsi in situazioni del genere può essere sicuramente scomodo e fonte di perdita di tempo, quando magari si è appena tornati a casa da scuola o lavoro e l’ultima cosa che si vuole è perdere tempo con questi aggeggi.

I tempi odierni (ma soprattutto le cinesate) ci vengono quindi in aiuto con delle tastiere, o mini wireless keyboard se vogliamo fare gli internazionali. Ormai questi strumenti senza fili sono diventati abbastanza famosi, soprattutto per affiancare piattaforme come le TV box (ma vengono usati anche in altri modi, come in contesti da gaming, come vedremo meglio in seguito), e probabilmente prima o poi li troverete anche al Mediaworld sotto casa (o magari già ci sono, non abbiamo controllato).

Per dare un miglior orientamento tra i vari modelli presenti online, abbiamo quindi deciso di redigere questa guida all’acquisto. L’abbiamo fatto per farvi capire quale fosse la miglior mini tastiera wireless, o almeno quelle più acquistate e desiderate dagli utenti, facendo attenzione a quelle con le migliori funzioni. Perchè insomma, chi non vorrebbe una mini tastiera wireless retroilluminata?

A fine articolo cercheremo anche di darvi qualche informazioni in più relativamente agli scopi principali, alle differenze (come per esempio il tipo di connessione Bluetooth o USB/wireless) e alle funzioni aggiuntive di queste tastiere. Ma bando alle ciance, iniziamo con questa Top 5 miglior mini tastiera wireless retroilluminata del 2019.

Indice

Miglior mini tastiera wireless retroilluminata: la top 5

5) Rii Mini i8+

Apriamo questa top con uno dei marchi più acquistati per quanto riguarda le mini tastiere wireless retroilluminate. Questa Rii Mini i8+ è effettivamente tra le migliori che possiamo trovare in giro, e in aggiunta anche tra le più economiche, infatti la si trova spesso a meno di 20 euro sugli e-commerce.

La mini tastiera wireless ha tutte le funzionalità essenziali che si possono richiedere, come la batteria a litio ricaricabile via USB, touch pad multifunzione tramite il quale, con un singolo tap si emula il tasto sinistro di un classico mouse (premendo e trascinando ci si sposta con il cursore), e con doppio tap il tasto destro, spesso utile per avere più informazioni sull’elemento su cui ci si sta posizionando.

Facciamo notare che le funzioni per il tasto destro/sinistro sono state riprodotte anche in formato fisico proprio ai lati del touch pad, veramente molto comodo. Sempre sulla parte alta del telecomando, ci sono, sulla sinistra dei tasti utili per quanto riguarda la riproduzione di file multimediali (play, stop, avanti, indietro, volume su, volume giù), e sulla destra dei controlli per muoversi all’interno delle interfacce (frecce direzionali più il tasto ok, per selezionare). Se volete spendere poco ed avere comunque un prodotto di qualità, potete affidarvi a questa Rii Mini i8+. Per conoscere tutto su questa tastierina, vi rimandiamo alla nostra recensione completa disponibile al collegamento seguente.

4) QPAU

Questa QPAU ha un prezzo superiore alla precedente, ed anche se risulta essere molto simile esteticamente, gode di qualche piccola differenza di progettazione e costruzione. Prima di tutto notiamo subito che la retroilluminazione è personalizzabile, potendone cambiare colore tramite combinazione di tasti (FN + touch pad), invece di avere una sola luce bianca fissa.

Nello scompartimento per riporre il ricevitore USB, troviamo anche la batteria al litio, che volendo, può essere rimossa ed essere sostituita nel caso si scarichi completamente (evento che solitamente si verifica dopo anni dalla prima accensione e utilizzo).

Altra sostanziale differenza la vediamo nella parte superiore, ai confini del touch pad, dove prima di tutto non troviamo quella serie di tasti posizionati sotto una linea verticale; inoltre le frecce direzionali comprese di tasto “ok”, qui le troviamo sulla parte sinistra, mentre sulla parte destra vicino al touch pad, con la stessa disposizione, sono state inserite funzioni differenti come il tasto home o quelli del volume.

Inoltre, sulla parte superiore della mini tastiera wireless ci sono dei bottoni molto simili a quelli che troviamo sui joypad da gaming (per intenderci, L1, R1), che qui corrispondono rispettivamente a tasto sinistro e tasto destro del mouse, ma possono tornare utili nel caso vogliate utilizzare la tastiera come vero e proprio joypad. Tra l’altro la forma stessa della tastiera e la disposizione dei tasti nella parte superiore ricordano molto un joypad, quindi perchè non approfittarne?

3) MX3 Pro

Proseguiamo citando un modello dal prezzo veramente irrisorio, che si differenzia completamente rispetto alle tastiere di cui abbiamo parlato fino ad ora, poichè ha una forma di base più riconducibile al classico vecchio telecomando del televisore della nonna. In realtà questa MX3 Pro ha delle caratteristiche davvero interessanti, e funziona anche da Air Mouse.

Prima di tutto, ha due tastiere, una sul fronte, con numeri, frecce direzionali e tanti altri comandi base e non di un classico telecomando, e una sul retro, utilizzata principalmente per scrivere (QWERTY); entrambe hanno una funzione di illuminazione e spegnimento intelligente, nel senso che queste si accendono ed entrano in funzione a seconda del lato del telecomando che stiamo utilizzando. Figo, no? 

Ma tornando all’Air Mouse. Cosa ci permette di fare? Con il wireless possiamo utilizzare il nostro telecomando per scorrere per esempio le pagine dell’interfaccia su cui siamo posizionati, tramite gesture, ossia cliccando sul tasto Ok e muovendo il dispositivo su e giù, puntandolo naturalmente verso la TV o qualunque sia la piattaforma.

Un po’ come facevamo giocando alla Nintendo Wii. E infatti potrebbe essere usato anche per giocare ad un’ipotetica console. Unica pecca, forse è la presenza di batterie a stilo, invece di batteria a litio ricaricabile, decisamente più comoda, ma per il resto ci è sembrato un prodotto davvero valido, e ve lo potete portare a casa veramente con pochi spicci.

2) Logitech K400 Plus

Medaglia d’argento per la K400 Plus, targata Logitech, uno dei marchi più blasonati del mondo tech. Questa mini tastiera wireless ha una forma e dimensione decisamente più riconducibile a quella di un computer. Che sia un pregio e difetto, è un aspetto soggettivo, può risultare più comoda nell’utilizzo perchè più grande, o potrebbe creare disagi perchè forse più ingombrante di altri tipi di tastiere wireless a forma di telecomandino, o joypad.

Fisicamente, da come vedete, lo spazio è occupato soprattutto dalla tastiera qwerty, sulla destra è posizionato il touch pad, con il quale si possono effettuare anche delle gesture, e immediatamente sopra ci sono tre tasti per il controllo del volume; nella parte superiore a sinistra, invece c’è un bottoncino giallo che emula il tasto sinistro del mouse.

In definitiva, può risultare molto comodo per chi ha bisogno di controllare il proprio PC, Smart TV o altro, a distanza, avendo comunque a disposizione una tastiera dalle dimensioni ragionevolmente più vicine a quelle di un computer classico.

1) Rii Mini X8

rii mini x8

Al primo posto posizioniamo questa Rii Mini X8, uno dei modelli migliori di mini tastiera wireless che potrete trovare in commercio. Ritorniamo ancora alle tastiere a forma di joypad, ma qui siamo di fronte a un modello con qualche chicca in più, ricordando comunque che il prezzo è veramente contenuto e conforme alla qualità offerta.

Potremmo definirla come il fratello maggiore della Mini i8+, poichè alcune funzioni sono simili. La differenza è che qui abbiamo una mini tastiera wireless con colori personalizzabili, il controller con le frecce direzionali è posizionato sulla sinistra del touch pad.

E sulla sinistra di quest’ultimo sono stati inseriti i controlli per il volume, tasto home, e nientepopodimeno che una vera e propria rotellina, come quelle che troviamo sui mouse da pc. Veramente un controllo utilissimo nello scroll delle pagine che stiamo visualizzando.  Per il resto c’è tutto quello che si può desiderare in una mini tastiera wireless, e la qualità è quella solita Rii.

Altre mini tastiere wireless retroilluminate…

Ecco delle alternative comunque valide alla nostra top 5.

Guida e funzioni delle mini tastiere wireless retroilluminate

Di seguito una guida completa che vi aiuterà a scegliere anche da soli la miglior mini tastiera wireless retroilluminata e a capire tutte le funzioni e potenzialità di queste tastiere senza fili a seconda di come vengono utilizzate.

A che serve una mini tastiera wireless retroilluminata: smart TV e PC

Sono entrate in commercio da un po’ di anni, ma forse non tutti ne sono a conoscenza. Fatto sta che averne una a casa, per affiancare il proprio dispositivo, può essere veramente una manna dal cielo a favore di comfort e facilità di utilizzo. Diciamo che sono prettamente utili collegandole alle TV box o alle smart TV, che usate solo tramite il telecomando semplice che la maggior parte dei produttori da in dotazione, rendono la navigazione veramente impossibile.

Infatti grazie ad una mini tastiera wireless avrete la possibilità di usare un vero e proprio mouse tramite il touch pad incorporato, scrollare pagine in tutta comodità e ultimo ma non ultimo, si possono digitare parole per la ricerca come se stesse scrivendo al pc o sul vostro smartphone.

Ovviamente queste sono le funzioni chiave, ma i punti a favore di avere un aggeggio del genere a casa propria sono tanti. Abbiamo parlato principalmente di collegamenti a TV box, ma nulla ci vieta di collegarlo ad un PC, ad un Tablet, ad una console per giocare ai videogame; insomma quasi qualunque dispositivo dotato di porta USB, o come vedremo, di bluetooth.

Retroilluminazione

E sono sempre maggiori i modelli presenti sul mercato che ormai sono dotati di retroilluminazione, funzionalità diventata praticamente d’obbligo in una tastiera wireless. Infatti è utilissima per tutti quelli che guardano film, serie tv o altri contenuti multimediali sulla propria TV, a luci spente, e nel caso avrete bisogno di digitare una ricerca, ricorrere ai controlli multimediali della mini tastiera wireless per aumentare il volume del televisore, o andare avanti e indietro nella riproduzione. Da far notare che molti modelli di tastiere oggi hanno la possibilità di controllarne i colori, regolarne l’intensità manualmente, mentre altri posseggono anche la funzione di auto-sleep, per risparmiare batteria.

Funzionalità aggiuntive

Naturalmente i produttori cercano di sgomitare nel mercato inventandosene di ogni, e come abbiamo visto anche in questo articolo, di funzionalità aggiuntive ce ne possono essere parecchie. Alcuni modelli sono dotati di rotellina fisica, per permettere una più comoda fruizione dello scorrimento delle pagine, altri hanno dei tasti equivalenti ai famosi L1/R1 dei joypad delle console, altri ancora funzionano da Air Mouse, o presentano più tastiere.

Non mancano anche le tipologie contenenti microfoni incorporati per consentire all’utente di effettuare ricerche vocali sulla propria piattaforma, oppure tasti che non hanno skill predefinite, ma corrispondono a delle macro sulle quali siamo noi ad assegnarne la funzione.

Layout

Anche per quanto riguarda i layout, la fantasia non è mancata ai progettisti del settore. Il modello sicuramente più acquistato e quotato è quello della dimensione di un joypad, forse perchè ha delle dimensioni contenute, risulta molto maneggevole, e contiene su una sola facciata tutti i tasti di cui un utente ha bisogno per poter comandare al meglio la propria TV, computer e quant’altro.

Ma sono molto diffuse anche le tastiere wireless un po’ più grandi, che presentano una tastiera QWERTY le cui dimensioni sia totali, che dei tasti a se’ stanti, vanno a rifarsi molto a quella di un classico notebook; modelli che possono risultare molto comodi per chi trova scomodità nell’utilizzo di apparecchi con tasti più minuti. E infine, tra i modelli più famosi ci sono quelli dall’aspetto più vicino a dei telecomandi da televisione: spesso anche loro molto interessanti perchè possono avere funzionalità innovative per cui vale la pena l’acquisto.

Differenza fra tastiera wireless retroilluminata Wi-Fi e Bluetooth

In giro troverete principalmente delle mini tastiere wireless comprese di ricevitore USB da collegare alla piattaforma su cui volete usarla, e se volete collegarla a varie fonti tra cui il vostro computer (che magari non ha il bluetooth), probabilmente è la scelta più comoda. Tuttavia c’è da segnalare anche la presenza di altri tipi di tastiere che funzionano tramite bluetooth, oppure in entrambi i modi.

Questo vi permetterà di liberarvi del ricevitore USB (tra l’altro spesso veramente piccolo e che può essere perso facilmente, se non si fa attenzione), e di collegare la tastiera anche allo smartphone, che la maggior parte delle volte non è dotata di porta USB; ovviamente come con il cellulare, potete connetterla a qualunque dispositivo dotato di bluetooth.

Potrebbe anche interessarti…

Ecco altre guide all’acquisto che potrebbero tornarvi utili se state cercando la miglior mini tastiera wireless retroilluminata.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: